Sonic è tornato!

    Finalmente dopo lunghi anni passati a vivere di grandi emozionanti, e come sempre velocissime, avventure in 3D, il porcospino blu più famoso del mondo videoludico di nome Sonic, torna per modo di dire “alle origini”, ossia ad un concept di gioco bidimensionale, sebbene Sonic 4 – disponibile attraverso i canali multimediali di PS3, Xbox360 e Wii – sia comunque realizzato con un motore grafico 3D e colorato con la tecnica del cell-shading, in modo da renderlo il più simile possibile alla sua natura da cartone animato.

    In questo episodio 1, Sonic dimostra immediatamente di aver mantenuto inalterato il carismo delle sue corse super-soniche, attraversando una Splash Hill Zone che molto ricorda la mitica Green Hill del capolavoro per Mega Drive, e districandosi nei labirinti subacquei della Lost Labyrinth, dove tra l’altro dovrà districarsi tra numerosi enigmi legati all’uso di una fiaccola,spesso sua principale fonte di illuminaziore. La corsa continua attraverso i respongenti, i flipper e le carte da gioco dei casinò, fino alle più insidiose trappole meccaniche ideate dall’antagonista di sempre, il dottor Robotnik.

     Insomma: Sonic è tornato alle origini ma con l’esperienza di tanti anni messa a frutto. Vediamo insieme il trailer del primo episodio di Sonic 4:

    [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=lIVSsv8s5Tc[/youtube]

    Ricerca personalizzata