Spettacolare FA Cup, goal ed emozioni

Nemmeno il tempo di archiviare il turno del campionato nazionale che il calcio inglese si rituffa nella competizioni più antica del mondo: l’ FA Cup.
I trentaduesimi di finale non hanno di certo deluso le aspettative con la bellezza di 90 reti segnate.
Nell’ FA Cup si è soliti vedere le squadre con meno appeal dare battaglia e spesso sopraffare avversari più blasonati e forti. Ne è la prova il Wigan, detentore della coppa ma retrocesso la scorsa stagione in Championship.
Ma vediamo nel dettaglio i risultati di questo straordinario turno.

Arsenal-Tottenham= 2-0
Ennesima prova di forza dei Gunners che, nel derby londinese, strapazzano i cugini con due reti, una per tempo, siglate rispettivamente da Cazorla e dal sempreverde Rosicky.
Wenger può definirsi estremamente soddisfatto perchè è lui a vincere l’unico vero big match di questo turno. L’Arsenal vola, anche in coppa.
Blackburn-Manchester City= 1-1
Dopo la finale persa la scorsa stagione, continua a faticare il City che non va oltre il pareggio contro il Blackburn. Agli uomini di Pellegrini non basta la rete dello “squalo” Negredo e si fanno raggiungere dall’esperto Scott Dann. I Citizens giocheranno il replay in casa tra dieci giorni.
Bristol City-Watford= 1-1
Buon pareggio in trasferta per il neo tecnico Sannino. Succede tutto in un minuto. All’84’ vantaggio della squadra di Pozzo con S.Murray ma il pareggio dei padroni di casa è immediato grazie al goal di J.Emmanuel Thomas.

Everton-QPR= 4-0
Continua la corsa dell’Everton che strapazza con 4 reti il malcapitato QPR grazie ad una doppietta di Jelavic e ai goal di Coleman e Barkley, gioiellino sogno di mercato di tutta la Premier League.
Newcastle-Cardiff= 1-2
Parte con il piede giusto anche l’avventura sulla panchina del Cardiff di Gunnar Solskjaer che si impone, in rimonta, al St James’ Park con le reti di Noone e Campbell, dopo il vantaggio iniziale di Cissè.

Aston Villa-Sheffield Utd= 1-2
Clamorosa eliminazione dei Villans che vengono sconfitti in casa dallo Sheffield, squadra di terza divisione. Profetiche le parole dell’allenatore Paul Lambert che nel pre-partita aveva dichiarato: “La priorità resta la Premier League“. Detto, fatto.
Southampton-Burley= 4-3
Forse la partita più bella del trentaduesimo turno. I padroni di casa chiudono la prima parte di gara con il doppio vantaggio firmato da Clyne e Lambert ma il Burley, nella ripresa, agguanta il pareggio grazie a Vokes e Ings. La reazione degli uomini di Pochettino è autoritaria e J.Rodriguez e il tanto discusso Lallana mettono la partita in ghiaccio sul 4-2. La rete finale di Long fa rabbrividire il pubblico del St. Mary’s Stadium che alla fine potrà comunque gioire per la qualificazione raggiunta.

Altri risultati:
Barnsely-Coventry= 1-2
Bolton-Blackpool= 2-1
Brighton-Reading= 1-0
Doncaster-Stevenage= 2-3
Grinsby-Huddersfield= 2-3
Ipswich-Preston= 1-1
Kidderminster-Peterborough= 0-0
Macclesfield-Sheffield Wed= 1-1
Middlesbrough-Hull City= 0-2
Norwich-Fulham = 1-1
Rochdale-Leeds= 2-0
Southend-Milwall= 3-1
Stoke City-Leicester= 2-1
WBA-Crystal Palace= 0-2
Wigan-Milton Keynes= 3-3
Yeovil-Leyton Orien= 4-0

Nella giornata di domani inizierà anche la competizione del West Ham, Liverpool, Manchester United e Chelsea.
Il torneo entra, per la gioia degli amanti del calcio inglese, nel vivo. Goal a raffica, stadi pieni e squadre meno blasonate capaci di ribaltare i pronostici sono lo spot più bello per qualsiasi appassionato di sport. Welcome back Fa Cup.

Ricerca personalizzata