Spotify lancia la versione Free per mobile e tablet

Nel 2013 Spotify è stato uno dei programmi più scaricati sul web, spopolando tra i giovani e diventando uno dei migliori software da cui poter scaricare musica di ogni genere.
Quello di Spotify è infatti un servizio musicale che offre la possibilità di scegliere e scaricare canzoni e album da una vastissima gamma di brani.

È un programma che si può facilmente scaricare su internet e che prevede tre possibili opzioni: un pacchetto premium, un pacchetto Unlimited e un pacchetto gratis che, fino ad oggi, permetteva di ascoltare musica per 10 ore al mese.
In tutti e tre i casi, la qualità audio dei brani da ascoltare è molto elevata e, nel pacchetto gratuito, i dischi sono intervallati da un piccolo spot pubblicitario.

Una rivoluzione nel campo della musica per computer, attualmente fruibile attraverso Microsoft Windows, Mac OS X, Linux e Telia Digital-tv. Sino ad oggi era possibile scaricare l’applicazione su smartphone, ma non si poteva utilizzare l’app senza una connessione internet. Il software era compatibile con tutti i dispositivi mobili dotati di iOS (iPod/iPhone/iPad), Android e BlackBerry (in versione beta limitata), ma solo nel momento in cui era disponibile il servizio di internet.

La novità sta nel fatto che da oggi gli utenti Spotify potranno usufruire gratuitamente ad una versione Free totalmente rivisitata e migliorata. La versione gratuita permetterà agli utenti di ascoltare offline le playlist create con Spotify sui propri smartphone. Sarà possibile ascoltare, anche senza una connessione, non solo le proprie playlist, ma anche quelle create da amici e suggerite dalla app stessa.

Ma c’è un’altra importante novità: è stato eliminato il limite massimo di 10 ore di ascolto, pur restando invariata la quantità di brani scaricabile.
Spotify Premium (il pacchetto a pagamento) permette, inoltre, di controllare tutti i dispositivi presenti in casa tramite Spotify Connect.

Un software pratico e semplice da utilizzare, con i migliori brani musicali del momento (e non solo), che permette a tutti gli appassionati del settore non solo di poter creare decine di playlist con il loro pezzi preferiti ma anche di scambiarli con amici e conoscenti che hanno Spotify.

Ricerca personalizzata