Starz Stagione 2012-2013: Spazio alla storia e ovviamente a "Spartacus"

    Eccoci arrivati all’ultimo network statunitense, Starz. Si tratta di un canale che, relativamente, da pochi anni si è messo in seria concorrenza con avversari come HBO e Showtime nel proporre show originale dal carattere forte e soprattutto innovativo.

    Con la grande attesa che gira intorno al personaggio, e dopo le spiacevoli vicende che hanno coinvolto il suo primo protagonista, la serie di stampo storico “Spartacus” sembra proseguire il suo cammino e, mentre in Italia stiamo assistendo alla seconda stagione, negli States hanno confermato la produzione di una terza trance di episodi.

    Tra i rinnovi inoltre troviamo “Boss“, serial la cui seconda stagione andrà in onda ad agosto, e “Magic City“, il nuovo telefilm con Jeffrey Dean Morgan, attualmente in programmazione, che ancora prima del suo debutto sul canale è stato già rinnovato per una seconda annualità.

    Tra gli addi troviamo “Torchwood“, che si conclude con la quarta stagione sottotitolata Miracle Day, e “Camelot“, che invece abbandona i palinsesti a causa di una scelta dirigenziale che ha vagliato la sua cancellazione.

    Novità per il prossimo anno non sono state ancora annunciate, ma il network sta lavorando a numerose opportunità. Tra queste troviamo “The Brink“, poliziesco sovrannaturale che cercherà una sorta di interazione con lo spettatore attraverso la trasmissione sul web.

    Proseguendo sul buon percorso compiuto da “Spartacus”, Starz spera di trovare un altro eroe nella storia. Si pianificano infatti una miniserie su Leonardo Da Vinci (“Da Vinci’s Demons“), una rivisitazione delle avventure di “Marco Polo“, e una miniserie in sei episodi sulla lussuria che vigeva nell’ Impero Ottomano (“Harem“).

    Tra gli altri progetti l’horror sci-fi intitolato “Twilight Eyes” e l’adattamento live-action dell’anime “Noir“.

    Ricerca personalizzata