Street art, il nuovo tocco di colore delle città metropolitane

All’inizio venivano chiamati vandali, perché imbrattavano le strade e i palazzi con scritte e frasi, poi sono diventati writers. Adesso questi termini stanno stretti agli artisti di strada, veri e propri pittori che hanno portato colore alle città, spesso troppo grigie e spente, nonché monotone.

L’arte del graffitare ha una storia piuttosto giovane: i primi sono comparsi in Francia, Germania ed Inghilterra alla fine degli anni Novanta, suscitando non poche polemiche e creando disagi ai comuni ed ai privati, costretti a lavori di manutenzione straordinaria per ripulire ciò che è stato lasciato.

Lo stile della street art, però, è nettamente diverso e sembra derivare dalla Pop Art tanto cara ad Andy Warhol, ma anche e soprattutto dal graffitismo stesso, cioè della precedente idea con cui il writer imprime il suo nome e delimita il suo potere su quel quartiere o in quella città, talvolta non producendo opere artistiche ma imbrattando luoghi storici e proprietà private. La differenza sostanziale tra un graffitaro ed un artista di strada sta proprio nel rispetto del patrimonio artistico del luogo di appartenenza, insieme a un significato deciso e profondo del proprio disegno.

La street art non opera solamente con bombolette o pennarelli, ma anche con stickers, stencil e sculture, a simboleggiare come l’arte possa avere più di una sfumatura e più di uno stile, senza perdere mai di vista il rispetto dell’ambiente circostante. Tra i significati da attribuire alle opere d’arte di questi giovani artisti vi è sicuramente il riflettere sui problemi della realtà locale e mondiale, trascinando l’osservatore all’interno dei meandri della mente dell’autore.

La massima espressione artistica e la più grande forma di bravura raggiunta è quella di ricreare veri e propri quadri realistici sul suolo, giocando sulle prospettive e sui riflessi ottenuti dagli angoli delle strade e dai palazzi. E’ sempre più difficile identificare, ad esempio, un crollo della strada reale da uno dipinto sull’asfalto; il livello artistico sta raggiungendo limiti impensabili. Le loro opere, infatti, sono spesso intrise di illusioni ottiche rendendo il tutto ancora più eccezionale.

In gallery, alcune delle street art più straordinarie.

Ricerca personalizzata