Streghe: rumors sul ritorno delle sorelle Halliwell sul grande schermo

Di recente si è appresa la notizia di un possibile remake di Streghe, considerato uno dei telefilm cult degli anni ’90.
Otto stagioni e ben 178 episodi hanno reso il trio delle sorelle Prue, Piper e Phoebe famoso in ben 55 paesi, e il successo planetario della serie, terminata nel 2008, ha spinto la Columbia Broadcasting System ad ipotizzare un rifacimento in chiave più moderna.
In pochissime ore il web è stato sommerso dai commenti dei fan più accaniti, che in quasi totale maggioranza hanno bocciato la proposta senza possibilità di appello, rifiutando l’idea di riproporre il vincente ‘contenitore’ modificandone il suo originale contenuto.

Devono avere pensato la stessa cosa anche le attrici Alyssa Milano (interprete di Phoebe) e Rose McGowan (interprete di Paige, la sorellastra subentrata in seguito alla morte della maggiore Prue, interpretata da Shannen Doherty) che hanno commentato via Twitter in maniera decisamente tiepida.
Lo scarso entusiasmo della Milano è da attribuire al fatto che l’ultima puntata di Streghe risalga ad appena cinque anni fa, cosa che rende l’idea del remake decisamente prematura e inopportuna.
La McGowan invece non ha usato mezzi termini, definendo l’iniziativa ‘patetica’ e ‘banale’.

Poco dopo il sito americano Hypable ha invece lanciato l’idea di un possibile ritorno delle sorelle Halliwell, quelle originali, ma questa volta sul grande schermo, in un film che ne racconti le vicende accadute in seguito all’ultima puntata della serie TV.
Immediatamente la Doherty (famosa anche per l’interpretazione di Brenda in Beverly Hills 90210) e la Milano si sono dimostrate favorevoli al progetto, a dispetto della McGowan e di Holly Marie Combs (interprete di Piper) la cui risposta sembra non essere ancora pervenuta.

Inutile raccontare quale sia stata la reazione dei fan della serie, entusiasmati dalla possibilità di rivedere le amate eroine di nuovo insieme nella lotta contro le forze del male.
Insomma ‘Streghe‘ non si tocca, o meglio, non si cambia. Semmai si riprende da dove è terminato e ne si conserva la sua originalità. Un pò come è accaduto con Sex and the City, a cui sono succeduti due film di successo fedeli alla serie e come si spera accadrà per l’indimenticata Veronica Mars, di cui si attende con trepidazione il ritorno al cinema.

Ricerca personalizzata