Sul casco di Schumacher era montata una telecamera

Secondo l’AFP, l’Agence France Press, sul casco di Michael Schumacher, in coma per aver battuto la testa su un sasso mentre sciava, era stata montata una piccola telecamera, che potrebbe aver ripreso la dinamica dell’incidente. A rivelarlo sarebbe stato il figlio del pilota, Mick, alla polizia francese, che lo ha ascoltato intorno alle 17 in qualità di testimone del tragico incidente. In seguito, la polizia francese ha sequestrato la telecamera, in possesso della famiglia del campione tedesco.

L’esistenza della telecamera è stata confermata anche da altri media francesi. Uno di loro, Bfm-Tv , riporta che dopo l’incidente, in seguito ad alcune testimonianze che avevano notato la camera portatile sul caso del pilota, nell’area erano state fatte delle ricerche per ritrovarla, ma senza successo. La telecamerina era in possesso della famiglia, che per motivi di privacy non l’ha consegnata subito alla polizia. Non è chiaro se la camera fosse in funzione al momento dell’incidente, perchè sulla questione non ci sono dichiarazioni ufficiali da parte degli investigatori e la procura di Albertville, titolare delle indagini, si è rifiutata di commentare.

Oggi Michael Schumacher avrebbe festeggiato il suo quarantacinquesimo compleanno nel suo chalet a Méribel con i suoi amici e la famiglia. Purtroppo, è ancora in coma presso Grenoble University Hospital e le sue condizioni sono critiche ma stabili.

Ricerca personalizzata