Supernonni in azione per il nuovo progetto di Matthew Vaughn

    Sembra davvero essersi affezionato al cinema supereroistico il regista Matthew Vaughn. Dopo quella piccola perla del cinema moderno che ha il nome di “Kick-Ass“, l’ inglese è attualmente al lavoro sul nuovo capitolo dedicato ai mutanti Marvel “X-Men First Class“, ma ha ancora voglia di lavorare con supereroi e superpoteri.

    Nei progetti futuri di Vaughn infatti c’è la realizzazione di un’ adattamento cinematografico di una graphic novel di prossima uscita scritto dal presentatore e speaker radiofonico Jonathan Ross intitolato “The Golden Age“. La vicenda ruota attorno ai nipoti dei grandi supereroi del passato, che andranno a trovare i loro nonni nella casa di riposo per persone straordinarie e gli chiederanno aiuto per risolvere i guai causati dai loro genitori. Il mondo è nuovamente in pericolo e a salvarlo dovranno essere loro, combattendo reumatismi e dentiere cadenti.

    Non è stato ancora realizzato uno script, ma Vaughn sta facendo circolare il soggetto per le varie case di produzione e sembra che una delle Major abbia espresso il suo interesse per il progetto. Obiettivo del regista è quello di accordarsi con attori di un certo calibro ancora prima che parta la preproduzione del film. Nella sua “lista dei desideri” figurano grandi nomi del cinema Hollywoodiano come Clint Eastwood, Jack Nicholson e Warren Beatty. Desideri alquanto irrealizzabili viste le dichiarazioni e gli impegni di questi big.

    Inoltre non è ancora chiaro se Vaughn si interesserà semplicemente a produrre la pellicola, o vorrà dirigerla in prima persona. Rimane comunque il fatto che dopo “Watchmen“, “I Mercenari” e l’imminente “Red“, la terza età o comunque la vecchiaia, sta guadagnando popolarità sullo schermo, e anzi, sembra essere anche molto apprezzata dal pubblico.

    Ricerca personalizzata