Tacatì e l’ecommerce alimentare delle piccole botteghe

La crisi di questi ultimi anni ha cambiato tante cose, tanti sono stati gli aspetti negativi di questo particolare e nefasto periodo di congiuntura economica, ma qualcosa di positivo c’è comunque stato: una nuova abitudine di fare la spesa, più attenta, come confermato recentemente anche da un’indagine condotta da Coldiretti. Guardare la realtà con occhi diversi, accettando il cambiamento in corso, valutando i perché dei molti meccanismi stagnanti, ha permesso ad alcuni di mettere in campo creatività e innovazione, senza però tralasciare tutte quelle commistioni di saperi tipiche della nostra tradizione italiana.

È da questi punti di vista che è nata Tacatì, una nuova e rivoluzionaria piattaforma ecommerce per botteghe alimentari fondata nel 2012 da due intraprendenti artigiani: Stefano Cravero (CEO) e Giulia Valente (responsabile marketing).
La missione di Tacatì è quella di promuovere e sviluppare la filiera alimentare locale, permettendo di acquistare online prodotti della migliore qualità, a filiera corta, direttamente dalle botteghe cittadine.

Il progetto è rivolto a piccoli commercianti e produttori locali, con particolare attenzione alla campagna e al rispetto del territorio e dei sapori della tradizione, mix fondamentale per l’economia locale. Tacatì permette alle piccole realtà di vendere online le loro specialità, permettendogli, così, di raggiungere più facilmente nuovi clienti. L’obiettivo dei fondatori è quello di riuscire ad affiliare 1.000 botteghe nei prossimi 5 anni, seguendo sei semplici mosse: equilibrio economico, qualità, conservazione dei sapori tradizionali e made in Italy, risparmio alimentare e filiera corta, sostenibilità ambientale e alfabetizzazione digitale.

Secondo Tacatì, l’attuazione di questi semplici criteri, non solo permetterà ai piccoli produttori di sopravvivere in un contesto dove la Gdo è sempre più diffusa, ma permetterà anche ai piccoli esercizi commerciali alimentari di essere raggiunti con facilità, da una clientela sempre più vasta.
Di seguito riportiamo le 6 mosse “vincenti” da tenere sempre a mente per un ecosistema alimentare “in ottimo stato di salute”:

Grazie al web, Tacatì vuole portare ad ogni cittadino, tutte quelle esperienze, competenze, sapori e saperi di una volta, permettendo un acquisto facile e sicuro di alimenti freschi e di qualità locali.

Ricerca personalizzata