Take That: si riaccendono le speranze per il ritorno di Robbie Williams

Chiunque abbia vissuto negli anni ’90 sarà senz’altro portato ad identificare musicalmente il decennio con la figura unica, irripetibile e intramontabile dei Take That.
La famosissima band britannica è stata in quegli anni un vero e proprio fenomeno commerciale: chi non ricorda le orde di fans che accorrevano in massa ad ogni evento che li riguardasse e soprattutto le migliaia di ragazze che impazzivano ai limiti della follia per Robbie, Gary, Mark, Howard e Jason.

Il segno lasciato dal gruppo, a tanti anni dal suo scioglimento, è ancora fresco e bruciante per chi ha amato la loro musica, le loro perfomances o anche solo semplicemente il valore iconografico che erano riusciti a conquistare.
Impossibile dimenticare i volti dei componenti del gruppo che, dal ’90 al ’96, sono stati onnipresenti in programmi televisivi di tutto il mondo e scolpiti su manifesti, t-shirt, cappellini e accessori di ogni genere.
Allo stesso modo è impossibile dimenticare il ‘lutto’ vissuto da supporters di ogni paese quando nel lontano ’95 Robbie Williams decise inaspettatamente di abbandonare una delle più famose boy band della storia della musica internazionale.

Ancora oggi ogni notizia che li riguarda riesce ad infiammare il web in pochissimi istanti; ne sa qualcosa Gary Barlow, che ai tempi dei Take That ne era considerato quasi il ‘frontman’, dal momento che le sue dichiarazioni su un ipotetico album ‘a cinque voci’ hanno fatto in breve il giro del mondo. A pochi giorni dalla uscita del suo nuovo album ‘Since I saw you last‘ Gary ha dichiarato che il prossimo gennaio i quattro Take That saranno in studio di registrazione e che con molta probabilità Robbie tornerà temporaneamente a fare parte del quintetto.

Ebbene si riaccendono le speranze nel mondo della musica su un ipotetico ritorno di Robbie Williams nella sua indimenticata famiglia di appartenenza.
Nel frattempo il cantante è divenuto uno degli artisti pop più apprezzati in tutto mondo, con 10 album di successo e una serie di record al proprio attivo, come quello del 2006 nel quale riuscì a vendere 1,6 milioni di biglietti in un solo giorno per un tour mondiale.
Di recente impegnato a Londra per la promozione di ‘Swing both ways‘ uscito lo scorso 18 novembre e ospite a ‘Che tempo Che fa’ di Fabio Fazio, rimane lui la vera star della band che da 17 anni attende ancora con fermento il suo ritorno.

Ricerca personalizzata