Take that: dopo Progressed possibile pausa dalla musica?

E mentre un altro singolo estratto da Progressed “When we were young” della band inglese si appresta a tormentare le radio si cominciano a fare i resoconti dell’anno per i Take That.

Il ritorno di Robbie Williams ha certamente giovato alla band che ha confezionato un lavoro davvero notevole: una miscela di suoni pop-rock e con l’ultima versione uscita dell’album anche delle ballad, video piacevoli e un Tour che ha infiammato e soddisfatto i cuori dei tantissimi fan in attesa. Insomma dopo aver firmato anche la colonna sonora di “X-Men:First Class” i Take That hanno potuto trascorre un’estate tranquilla.

Pochi mesi però dopo la reunion vi erano già delle voci preoccupanti, che purtroppo circolano da qualche giorno sul web, e che parlano di una pausa di due anni dalla musica. Cosa è accaduto? Il Tour di quest’anno sembrerebbe aver affaticato molto la band, che comincerebbe a sentire il peso della loro età e a non sostenere più dei ritmi così intensi e serrati. A ciò si aggiunge anche la voce che Robbie avrebbe suscitato un po’ di malumori tra i componenti della band dopo i Brit Awards per aver rubato diverse volta la scena al gruppo, voci che si riallacciano a quelle che sostenevano che Robbie dopo quest’album di reunion avrebbe abbandonato la band. Nulla però è stato comunicato fino ad ora di ufficiale, potrebbe quindi trattarsi di voci poco attendibili.

Di certo ai più affezionati in attesa di avere ulteriori e chiari aggiornamenti, non può che far piacere la visione del video dell’ultimo singolo: “When we were young” si concentra su un tema malinconico, che vede i Take That andare indietro nel tempo, ricordando i primi tempi e i primi successi che quasi come un lungo giro d’accordi che chiude una canzone sul finale, chiudono i flashback con un successo che si conferma ancora oggi. E a noi farebbe piacere vederli così ancora per molto.

Ricerca personalizzata