Take That: una nuova unione dei 5 che fa nascere "Progress"

    Oggi esce il nuovo album dei Take That intitolato “Progress. La novità di questo lavoro discografico non è soltanto nel sound diverso, più ritmato ed elettronico, rispetto a quelli che furono gli anni d’oro della band britannica, ma anche il ritorno di Robbie Williams.
    I fan sicuramente ricorderanno la loro ultima esibizione insieme in Italia, sul palco di Sanremo nel 1996, periodo in cui i Take That facevano record di incassi; ma tutto ciò non è bastato ai cinque e soprattutto ai due – Gary e Robbie – che decisero, non proprio pacificamente, di non voler più lavorare insieme.
    Tuttavia quegli anni di record sembrano ripetersi: in Inghilterra i loro biglietti sono andati a ruba così come il loro album che, come accadde allora, anche adesso è il più venduto online. Ed oggi, per la gioia di tutti i fan non più ragazzini, l’album del gruppo – degli oramai quarantenni – uscirà in Italia. Per quanto riguarda invece il Tour, in Italia li troveremo al Meazza di Milano il prossimo 12 luglio.
    Stasera però possiamo goderceli nella loro prima apparizione televisiva in Italia in prima serata su Rai 2, durante la finalissima di X-Factor.
    Inoltre, la band di Manchester, coglierà l’occasione per presentare un’altra novità che li riguarda: un film documentario intitolato “Look Back, Don’t Stare”, in uscita il 7 dicembre su dvd.
    E alla domanda che si pongono tutti su quanto durerà questa loro unione Gary risponde: “Abbiamo inciso un album, adesso sappiamo che ci sarà anche un tour, ed è quello che volevamo. Nei prossimi mesi penseremo solo a come non deludere tutti quelli che verranno a vederci, in Inghilterra e in Europa. Poi vedremo”.
    I loro fan insomma non possono stare del tutto tranquilli, ma intanto gustiamoci la performance dei ritrovati Gary Barlow, Howard Donald, Mark Owen, Jason Orange e Robbie Williams questa sera su Rai 2 ad X-Factor.

    [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=os1J-L_PMPk[/youtube]

    Ricerca personalizzata