Talent e reality show in arrivo: a marzo iniziano le sfide

Terminata la maratona sanremese (che avrà inizio martedì 18 Febbraio), talent-reality addicted tenetevi pronti e soprattutto liberi da impegni serali, perchè sta per iniziare una fitta serie di appuntamenti televisivi dedicati agli show più famosi degli ultimi anni.
Infatti a Marzo, in prima serata, andranno in onda le nuove edizioni del Grande Fratello, del serale di Amici, di The Voice of Italy e del nuovo Masterchef Junior, che vedranno i concorrenti darsi battaglia a colpi di sfide, esibizioni e televoti.
Ecco, di seguito, una piccola guida per districarsi tra le varie puntate:

Alessia Marcuzzi riapre le porte della casa più spiata d’Italia, dopo un anno di pausa sabbatica: parte la tredicesima edizione del primo reality italiano che, promette la conduttrice, sarà ricco di storie diverse e tematiche attuali, un cast variegato di personaggi che rappresenteranno uno spaccato del nostro Paese.
E’ previsto un ritorno alle origini, che porterà solo una quindicina di concorrenti all’interno della casa per non più di 100 giorni: netto cambiamento di rotta dopo le edizioni record di circa 180 giorni e un numero indefinito di personaggi, che hanno fatto riscontrare però un calo vertiginoso degli ascolti; quest’anno gli autori sperano di poter ricreare l’atmosfera delle prime edizioni, quando i telespettatori riuscivano a conoscere i concorrenti in profondità e si affezionavano alle loro storie.
Oltre l’appuntamento serale del lunedì, sarà possibile seguire le avventure della casa attraverso delle finestre in diretta su La5 e Mediaset Premium, e il daytime trasmesso tutti i pomeriggi.
Da lunedì 3 Marzo su Canale 5 in prima serata.

La scuola di Amici di Maria De Filippi è quasi giunta alla sua fase finale: infatti i ragazzi ammessi al talent show a Novembre stanno trascorrendo questi mesi tra lezioni, maglie nere assegnate dai professori, esami e sfide che porteranno alle selezione dei più promettenti per partecipare al serale.
Anche quest’anno si percorre la strada, inaugurata dal vincitore dell’edizione passata Moreno, di inserire l’Hip Hop nel programma attraverso rapper e crew di ballerini freestyler; ma la vera novità è rappresentata dall’ingresso dei ballerini latino-americani, categoria di ballo fino ad ora ignorata dal talent.
Resta ancora avvolto nel mistero il nome del direttore artistico che quest’anno andrà a scontrarsi, salvo sorprese o cambiamenti last minute, con il riconfermato Miguel Bosé; anche se il nome di Mengoni si fa sempre più insistente sul web.
Da sabato 15 Marzo su Canale 5

Talent dedicato interamente alla musica è The Voice of Italy, giunto alla sua seconda edizione, con una programmazione zippata che prevede 14 puntate in tutto, tra selezione e finale.
Riconfermati come conduttori l’intramontabile Raffaella Carrà, il “rock” Piero Pelù e la talentuosa Noemi; lascia il suo posto Riccardo Cocciante, al quale subentrerà il rapper J-Ax, che sancisce l’apertura al mondo dell’Hip Hop anche da parte della Rai.
“I tempi cambiano, i vecchi guardano. Io voglio fare parte del cambiamento. Mi hanno assicurato totale libertà di espressione e di opinione quindi ho deciso di accettare la proposta di The Voice of Italy”, scrive J-Ax spiegando la sua scelta.
Archiviato l’attore Fabio Troiano, il testimone della conduzione passa a Federico Russo, voce di Radio Deejay, ma anche lui reduce di un vecchio talent su Italia1 “Operazione Trionfo”, e alla V-reporter Valentina Correani, che affiancherà la conduzione dalla web-room.
Da mercoledì 12 Marzo su Rai2.

– Dopo il grande successo di Masterchef, sbarca anche in Italia la versione Junior del cooking show, che ha già riscontrato un grande successo a livello internazionale; i mini cuochi avranno tra i 9 e i 14 anni e a giudicare i 12 concorrenti, scelti tra i quasi 4000 presenti alle selezioni, saranno Bruno Barbieri, Lidia Bastianich e Alessandro Borghese: i giudici saranno più indulgenti e pazienti rispetto a quanto non lo siano con i cuochi senior; lo chef Borghese assicura, per placare i dubbi già nati sulla partecipazione di bambini ad uno show del genere che “Non manderemo in onda fenomeni da baraccone, ma ragazzini dotati” e continua “Quando ci sono le eliminazioni cerco sempre di ridurre al minimo lo stress sui piccoli concorrenti.”, infatti anziché procedere per eliminazioni singole, ci sarà una classifica generale con blocchi progressivi di concorrenti eliminati per ovattare la situazione.
Da giovedì 13 Marzo su Sky Uno

Ricerca personalizzata