Tante offerte di lavoro per iniziare il 2014 nel migliore dei modi

Secondo i dati dell’Istat sulla “Coesione sociale 2013”, la percentuale di giovani senza lavoro è superiore al 35%, 14 punti in più rispetto al 2008, anno in cui è iniziata la crisi economica che sta colpendo tutta Europa; di questi, il 15,8% vive in condizioni di povertà relativa. Risultati non certo confortevoli ma che purtroppo rispecchiano in pieno il momento difficile che l’Italia sta attraversando.

La speranza che accompagna ognuno di noi, sopratutto alla porte del nuovo anno, è però quella che il 2014 sia caratterizzato da una ripresa, almeno parziale, dell’economia nazionale. Sono molte le aziende che hanno deciso di “combattere” la crisi, attraverso migliaia di offerte di lavoro per tutti coloro che, ancora oggi, ne sono privi.

Di seguito riportiamo alcune delle proposte più interessanti.

“Nestlè YOUth Employmet”. La preziosa iniziativa promossa da Nestlè prevede l’assunzione di mille giovani under trenta in tutta Italia entro la fine dell’anno, ma non solo, stiamo parlando di un progetto più ad ampio respiro che, entro la fine del 2016, dovrebbe portare all’assunzione di oltre 10 mila ragazzi che si affacciano per la prima volta nel mondo del lavoro, in vari settori dell’organigramma aziendale: produzione, amministrazione, vendite, marketing e molti altri. L’azienda offre inoltre un programma di consulenze professionali, “Readiness for work”, attraverso il quale aiuta i giovani nella scelta della carriera lavorativa che più si adatta alle loro potenzialità. Il progetto propone anche momenti di incontro con le scuole superiori e le università, per aiutare i ragazzi nella creazione di un curriculum vitae efficace.

“Ryanair cabin crew day”. La nota compagnia di volo irlandese punta ad implementare l’organico di hostess e steward durante tutto l’arco del 2014. Gli assistenti di volo Ryanair verranno assunti con un contratto di lavoro della durata di tre anni, attraverso il programma “Crewlink”. Per tutti i neo assunti saranno previsti anche degli incentivi di 1200 euro per i primi sei mesi, un contributo ritenuto utile all’avvio della carriera. La possibilità di guadagno annuo è di circa 30 mila euro.

“Amazon”. La famosa azienda americana, leader nel settore dell’e-commerce, ha recentemente promosso una campagna di reclutamento internazionale che porterà all’assunzione di più di 70 mila nuovi dipendenti. In Italia sono previsti oltre mille posti di lavoro entro la fine del 2014 per la sede di Piacenza, in forte ampliamento grazie al nuovo magazzino di 60 mila metri quadri, e cinquecento nuove assunzioni entro il 2016 in Sardegna.

“Enel”. La famosa azienda italiana per la fornitura di energia elettrica, prevede la nascita di oltre 1500 nuovi impieghi. Enel è alla ricerca di periti, diplomati elettrotecnici o ragionieri, e laureati in Ingegneria ed elettronica. Le posizioni aperte riguardano sopratutto il settore termoelettrico ed energetico e i candidati ideali dovranno avere un’età tra i diciotto e i trent’anni. L’azienda si impegna dunque per l’assunzione di una nuova figura professionale per ogni pensionamento previsto, durante tutto il 2014.

“Eataly, l’elevata qualità dei prodotti italiani”. Con Eataly stiamo parlando di una delle più famose aziende di esportazione del “made in Italy”, con riferimento al settore della ristorazione, che punta a mantenere il diretto contatto tra produttore e distributore, fornendo prodotti di altissima qualità a prezzi contenuti. L’azienda, che vanta punti vendita in alcune delle più importanti città del mondo, da New York a Dubai, ha deciso di espandere il proprio brand anche in Italia, andando così a creare parecchi posti di lavoro. Trecento posti saranno disponibili presso il punto vendita che aprirà a Milano nel mese di febbraio, quaranta a Forlì e cinquanta a Trieste durante l’autunno; infine altri cinquanta candidati saranno assunti a Piacenza, in primavera.

“Bandi di concorso per Conducenti di Autobus”. AMAT S.p.a, azienda che si occupa di mobilità e servizio autobus, offre, nella città di Taranto, 47 posti di lavoro a tempo indeterminato come conducenti di autobus. I candidati dovranno avere un’età superiore ai ventuno anni compiuti e inferiore ai quaranta, essere in possesso di patente D o D+E e del “Certificato di qualificazione del conducente”. È richiesto inoltre un titolo di studio di scuola media inferiore. Tutte la candidature vanno inviate entro il 30 gennaio 2014.

Non solo queste proposte: moltissime altre aziende assumeranno nel 2014. Un anno che si preannuncia più sereno di quello appena trascorso, almeno dal punto di vista occupazionale.

Ricerca personalizzata