Tea Total: finalmente si beve tè nei luoghi pubblici

Avete mai desiderato una deliziosa tazza fumante tra le mani nelle pause dal lavoro o nella sosta durante una fredda e nevosa passeggiata pomeridiana? Io si, ma purtroppo ho sempre rinunciato a questo caloroso desiderio perché la maggior parte delle volte ci si ritrova con una tazza annacquata, un liquido colorato che viene erroneamente chiamato tè (e magari tanto zuccherato da rinunciare definitivamente al tiepido aroma delle foglie). Non parliamo poi del chiedere un tè nei bar italiani: il peggiore sbaglio che si possa fare! Preparato con acqua bollente riscaldata con il beccuccio vaporizzatore della macchinetta per fare il caffè espresso. Niente altro da dire.

Come fare, allora, per ovviare a questa mancanza e soddisfare questo banale desiderio degli amanti del tè?

Molti passi si stanno facendo ed esistono diverse macchine automatiche che preparano il tè ma, a volte, più che soddisfare il desiderio, fanno riflettere sull’uso inappropriato della parola tè adottata per un numero sconsiderato di infusi che non sono affatto l’infusione delle foglie della camellia sinensis. Ed è difficile capire esattamente di cosa si tratti.

Eppure c’è una nuova macchina per fare il tè che sembra avvicinarsi all’idea, apparentemente irrealizzabile, di bere un tè ben preparato anche nei luoghi pubblici. Si tratta di Tea Total, un approccio rivoluzionario nel bere tè. Con tali parole viene ufficializzata la nascita di questa macchina costruita per realizzare esclusivamente tè. Un prototipo di un’azienda di design “Cambridge Consultants” che si pone come obiettivo quella di superare, in termini di spettacolarità e gesti, la classica macchina automatica del caffè…così che i bevitori di tè non avranno più nulla da invidiare ai coffee addicted.

Si tratta di un’esperienza dinamica per gli amanti del tè. Questo prototipo permette, infatti, personalizzazioni nella preparazione del tè cercando di andare incontro ai gusti personali, erogando la “tazza perfetta” e impiegando molto meno tempo rispetto a una preparazione “standard”, massimizzando così, nel contempo, le entrate per il rivenditore. Infatti, mentre un normale processo di infusione in acqua bollente con i tè in bustina richiede circa 4 minuti, Tea Total richiede solo 2 minuti.

Tea Total è programmabile in toto, permettendo al consumatore di tè di selezionare il tipo di foglia che verrà infusa, così come l’intensità che preferisce e il grado di amarezza che deriva dai lunghi tempi di infusione delle foglie. Questo prototipo è stato progettato per utilizzare il tè sfuso in foglia: il cilindro viene riempito d’acqua agitando così le foglie deposte sul fondo. Trascorso il tempo, il tè viene versato in una tazza trattenendo le foglie. Tutto il processo di preparazione è visibile al consumatore.

Un approccio meccanizzato ma che rievoca i riti di preparazione del tè. Agli occhi dell’osservatore il tè è il risultato di una magia, di pochi e semplici gesti che renderanno unico il suo tè.

Ricerca personalizzata