Australian Open 2014, al via il primo Slam dell’anno

Operazione quinto sigillo. Novak Djokovic e il suo nuovo coach Boris Becker hanno messo nel mirino il primo obiettivo stagionale. Sulla loro strada verso il titolo agli Australian Open 2014, al via lunedì sui campi in cemento di Melbourne Park, il vero ostacolo sarà come al solito il numero 1 del mondo, Rafael Nadal. Assente lo scorso per infortunio, lo spagnolo ha iniziato la stagione subito forte, vincendo sette giorni fa il torneo di Doha e vuole confermare anche per quest’anno la prima piazza del ranking. Ma il sorteggio del tabellone principale non è stato per nulla benigno con il maiorchino che se la dovrà vedere al primo turno con il beniamino di casa Bernard Tomic, eventualmente ai quarti con l’argentino Juan Martin Del Potro e in semifinale con uno tra Andy Murray – con tutte le incognite legate alla sua forma fisica – e Roger Federer.

E se Rafa la finale deve sudarsela, Nole potrebbe raggiungerla senza troppe difficoltà. Il cammino del serbo sulla carta infatti non presenta grosse insidie: al primo turno il numero 2 del mondo se la vedrà al primo turno contro lo slovacco Lukas Lacko, mentre ai quarti potrebbe trovarsi di fronte lo svizzero Wawrinka e in semifinale uno tra David Ferrer e Tomas Berdych.

TENNIS-AUS-OPEN

GLI ITALIANI. L’urna non è stata benevola neppure con i tennisti azzurri: Fabio Fognini, dopo aver recuperato in extremis dall’infortunio, se la vedrà al primo turno con il russo Alex Bogomolov, mentre Andreas Seppi avrà di fronte l’ex numero 1 del mondo, nonché idolo di casa, Lleyton Hewitt, galvanizzato dal trionfo a Brisbane contro Roger Federer; per Volandri invece impegno proibitivo contro il top ten Jo-Wilfried Tsonga.

TABELLONE FEMMINILE. Quasi inevitabile pure l’approdo in finale di Serena Williams, che esordirà con l’australiana Ashleigh Barty per poi vedersela eventualmente ai quarti con la nostra Sara Errani e in semifinale con Petra Kvitova o Li Na, possibile outsider del torneo. L’avversaria che si frapporrà tra lei e il titolo uscirà presumibilmente dall’altra semifinale tra Maria Sharapova e Vika Azarenka, campionessa in carica. Le italiane in gara saranno invece sei: Roberta Vinci esordirà contro la cinese Zheng Jie. Per Sara Errani, numero 7 al mondo, primo turno agevole contro la tedesca Julia Goerges, mentre Flavia Pennetta, n. 28 del tabellone, affronterà la rumena Alexandra Cadantu.

TV. Gli appassionati potranno godersi l’intero torneo su Eurosport ogni giorno in diretta a partire dall’una di notte fino alle 14. Non mancheranno anche interviste, analisi degli incontri principali e approfondimenti.

Ricerca personalizzata