The Voice of Italy, i quattro finalisti si raccontano tra emozioni e speranze

Ancora due giorni e sapremo il nome del vincitore della prima edizione italiana di The Voice. Giovedì 30 maggio, in diretta su Rai 2, i quattro finalisti saliranno per l’ultima volta sul palco che li ha visti protagonisti di tante memorabili esibizioni nel corso di 13 puntate. Solo uno tra Silvia Capasso, Elhaida Dani, Veronica De Simone e Timothy Cavicchini, si aggiudicherà il prestigioso contratto discografico con la Universal Music. Anche se in fondo per tutti e quattro essere arrivati fino a questo punto è già una vittoria.

Lo pensano e lo dicono nella loro prima vera conferenza stampa, di questa mattina, durante la quale raccontano le loro sensazioni a poche ore dalla finale. Il clima è disteso nonostante la diretta di giovedì che incombe. Sanno di potersela giocare fino in fondo, e che comunque vada per tutti ci sarà il meritato spazio nel mondo della musica.

UN BILANCIO FINALE E UNO SGUARDO AL FUTURO. “Per me tutto è iniziato come un gioco. Prima di adesso avevo un’idea negativa dei talent show, ma questo come tutti sanno non è un talent, ma è un live show. La mia più grande vittoria è l’inedito, mi ritengo davvero fortunata ad aver potuto lavorare con una star come Raffaella Carrà” dice Veronica che sul suo futuro non sembra volersi sbilanciare: “Ho tante idee e progetti ma per ora penso a finire questa esperienza nel migliore dei modi“. Per Elhaida, la super favorita che ha già all’attivo la vittoria all’edizione albanese di Star Academy nel 2009 e un provino non superato ad Amici, “E’ stata un’esperienza diversa da quella che ho vissuto fino ad adesso, vivo per la prima volta lontana dal mio Paese, da sola. Ma adesso, anche grazie a Riccardo, sono molto più a mio agio anche con la lingua italiana. Ho scelto Cocciante come coach perché per me lui è un mito. Lavorare con lui è stato bellissimo, Riccardo è un grande artista e una persona molto umana, mi ha capito subito e mi ha spronato affinchè riuscissi a trasmettere alla gente quello che provo. Sono contenta e sorpresa di tutto ciò che mi sta accadendo, ma anche io come Veronica sto ancora pensando a quale sarà la mia strada in futuro..”; Per Silvia Capasso The Voice è stato un fulmine a ciel sereno: “Ero ad un punto di non ritorno, avevo deciso di non cantare più. Poi con The Voice è cambiato tutto. E’ stata una grande opportunità e una grande sfida. Io mi reputo una cantante soul ma Noemi mi ha spinto a tirare fuori una vena pop rock che non credevo di avere, ma con lei accanto è tutto molto naturale. Vediamo come andrà col mio inedito, al futuro ci si pensa, ovvio, ma le cose arriveranno giorno per giorno..” . Unico maschietto in gara è Timothy, ancora incredulo di essere arrivato fino alla finale:Mai avrei pensato di poter fare un percorso come questo. Si è rivelato appagante vincente e pieno. Piero ha saputo tirar fuori la nostra personalità e a trasmetterla al pubblico, ma personalmente mi ha aiutato a conoscere mondi musicali che ignoravo, perché lontani dal mio gusto. Quanto al futuro spero di portare avanti un progetto a lungo termine, non limitarmi ad una o due canzoni e poi cadere in chissà quale luogo oscuro”.

GLI INEDITI. Durante la puntata finale sarà dato spazio agli inediti che i quattro finalisti hanno presentato giovedì scorso. Veronica De Simone  presenterà l’inedito Nati liberi, di cui è anche autrice. Silvia Capasso si esibirà con il brano Luce, Timothy Cavicchini con l’inedito A fuoco e, infine, Elhaida che gareggerà con un brano in inglese, When love calls your name.

LA SFIDA DI GIOVEDI’. Serrato e duro il meccanismo che decreterà il vincitore nell’ultima puntata del talent show. Nella prima manche ogni concorrente affronterà quattro diverse prove: un’esibizione con il proprio coach, l’esecuzione di una cover, la presentazione del brano inedito e, infine, il duetto con uno degli ospiti della serata, ancora top secret. Il televoto escluderà uno dei quattro concorrenti. I tre rimasti, si esibiranno nuovamente e sarà ancora il televoto a scegliere i due che si contenderanno il titolo nella terza e ultima manche. Ogni votazione verrà sommata alla prima della serata, e alle preferenze da casa verranno sommati i punti accumulati con il download dell’inedito da ITunes.

Ricerca personalizzata