Vucinic-Guarin: salta tutto, è guerra fredda tra Juventus e Inter

Dopo due giorni di estenuanti trattative è saltato il banco delle trattative: Erick Thohir ha deciso che lo scambio Vucinic-Guarin non deve andare
Ecco il comunicato dell’Inter, online da pochi minuti sul sito ufficiale.

La Società informa di aver deciso di non procedere nella trattativa con la Juventus per il trasferimento dei calciatori Fredy Guarin e Mirko Vucinic.
FC Internazionale informa di aver deciso di non procedere nella trattativa con la Juventus per il trasferimento dei calciatori Fredy Guarin e Mirko Vucinic. Il Presidente Thohir, dopo essersi confrontato con il dott. Massimo Moratti, suo figlio Angelomario e con i dirigenti della Società, ha ritenuto che non sussistessero le condizioni, tecniche ed economiche, per il raggiungimento dell’accordo e ha già dato mandato ai responsabili dell’Area Tecnica di valutare altre opportunità di mercato, con l’obiettivo di rinforzare la squadra nel rispetto dei parametri economici imposti dal Financial Fair Play.

D’altra parte la Juventus evidenzia il suo disappunto, pur mantenendo il silenzio stampa. Ecco il comunicato che si legge sul sito dei bianconeri: “Juventus Football Club non commenta il comunicato dell’Internazionale F.C.
La società è concentrata sulla gara di Coppa Italia TIM e procederà alla valutazione e alla spiegazione dello sconcertante accaduto.”

Dopo l’annuncio dello stop alla trattativa, i tifosi riuniti sotto la sede dell’Inter hanno festeggiato con un boato simile a quello che si sente dopo un gol.

E ora? Francamente sembra difficile che dopo questi due giorni di trattative le cose possano tornare come prima: Vucinic aveva già salutato i compagni (che avevano annunciato il suo addio alla Juventus attraverso Facebook), ma soprattutto Guarin ha spinto tantissimo per vestire la maglia bianconera.

Ieri il colombiano ha addirittura minacciato i dirigenti di non allenarsi più in caso fosse saltata la trattativa: come si comporterà ora? Sembra inevitabile, ora, pensare alla cessione: magari all’estero e senza contropartite.
In queste 36 ore l’Inter ha mostrato disorganizzazione e mancanza di punti di riferimento a livello societario, perdendo di fatto due giocatori: Vucinic, che non arriverà a Milano, e Guarin che sarà costretto con ogni probabilità ad andare via.

Intanto Thohir annuncia di voler “rinforzare la squadra nel rispetto dei parametri economici imposti dal Financial Fair Play” e i tifosi? Aspettano…

Ricerca personalizzata