Timballo di pasta

    Quello che vado a presentarvi è un piatto unico, indubbiamente facile, di tempi non velocissimi purtroppo ma insomma se non volete cucinare troppi piatti o avete molte persone a cena e non sapete se scegliere fra un primo o un secondo o quante porzioni intendete fare è il piatto che fa per voi. Vale anche nel caso i vostri ospiti portino altri ospiti a vostra insaputa!

    Ingredienti:

    • Pasta corta tipo rigatoni
    • Zucchine
    • Farina
    • Olio per friggere
    • Prosciutto cotto
    • Salsa di pomodoro
    • Uova
    • Sale, pepe, aromi

    Per prima cosa mettete a bollire le uova, il cui numero, come per le zucchine e la pasta, varia a seconda del numero dei commensali e del gusto.

    Le zucchine vanno tagliate a listarelle non troppo sottili e lunghe, impanate nella farina e fritte.

    Preparate un sugo leggero con la salsa ed il prosciutto cotto, una spruzzata di pepe, menta ed aromi che preferite. Potete aggiungere naturalmente altri ingredienti al sugo se lo riterrete di vostro gusto, quali ad esempio: cipolla, piselli, salsiccia, carne macinata.

    Portate a cottura la pasta, nel mentre sgusciate le uova ed affettatele a rondelle in una pirofila di vetro, aggiungete le zucchine fritte.

    Scolate la pasta e conditela col sugo.

    Dopodiché versate nella pirofila insieme alle uova ed alle zucchine. Lasciate in forno preriscaldato a 150 per 5/8 minuti. Servite!

    Come al solito il trucco c’è:

    per sapere se il vostro olio è alla giusta temperatura per la frittura

    immergete per un paio di centimetri un bastoncino di legno di quelli da spiedini.

    Se si formano le bollicine intorno è ok!

    Non dimenticate che durante la frittura è bene posizionare sopra la padella un paraschizzi col manico per evitare le ustioni!


    Sarà fresco l’uovo? Mettetelo in acqua se affonda sì ma se galleggia…no!

    Avete scolato la pasta e solo ora vi siete accorti che avete sbagliato a dosare il sale?

    No problem!Aprite il rubinetto all’acqua calda, quando è bollente passate sotto il getto velocemente la pasta dentro lo scolapasta.

    Utensili in cucina: la pirofila.

    Prende il nome dal vetro con cui è costruita, pirex che vuol dire “amante del caldo” cioè in grado di sopportare il calore. Adatta al forno ed al microonde, trovate le indicazioni sulla fascetta di cartone o la confezione dentro cui ve la vendono. Utile per la gratinatura e per i cibi che richiedono una lunga cottura.

    La zucchina:

    Le zucchine hanno un’azione altamente lassativa, antinfiammatoria, diuretica e disintossicante. Quando le comprate attenti a scegliere quelle più sode con la buccia lucida, più piccole e sottili con meno semi quindi. Si possono cuocere al vapore, grigliare, farci delle frittate, trifolarle (farle “in verde”)

    Ricerca personalizzata