Todd McFarlane parla del Reboot di “Spawn”

    Il noto imprenditore e autore di fumetti canadese Todd McFarlane ha ultimamente rilasciato dichiarazioni per quanto riguarda il reboot del film “Spawn” del 1997, basato sul fumetto omonimo da lui ideato e disegnato nel 1992 per la Image Comics.

    McFarlane ha parlato del suo lavoro in quanto sceneggiatore di questa nuova pellicola, che servirebbe a riportare sul grande schermo il suo famoso personaggio in un periodo in cui al cinema i fumetti spopolano alla grande. L’ autore ha in mente un film libero dai vincoli legati alle grandi produzioni, che analizzi il suo protagonista per quello che è, un’ ombra solitaria, infelice, vendicativa e muta. Spawn non parla, Spawn agisce, colpisce ed uccide. Il disegnatore canadese ha in mente, una volta terminato lo script, di dirigere lui stesso la pellicola, con un budget a basso costo e pochi ma significativi effetti speciali.

    “Spawn” è stato già portato sul grande schermo da Mark A.Z. Dippé ed interpretato da Michael Jai White. Nel cast figuravano anche un irriconoscibile John Leguizamo nei panni del demone Violator soprannominato Il Clown, Martin Sheen e Melinda Clarke, portata al successo anni dopo dalla serie televisiva “The O.C.”, in cui interpretava il ruolo di Julie Cooper.

    L’ obiettivo di McFarlane è quindi di dar vita più che ad un action-movie, ad un thriller psicologico, che analizzi la particolare figura di Al Simmons, ex killer della CIA ucciso violentemente, che ritorna in vita nei panni di Spawn, un demone vendicativo deforme dai poteri sovraumani e ricoperto da un’ armatura che ha vita propria. Solo contro tutti dovrà combanterre per restare in vita, affrontando gli agenti della CIA, della Mafia, degli Inferi e del Paradiso.

    L’ uscita del reboot del film è in programma per una data imprecisata nel 2013.

    Ricerca personalizzata