Torero colpito al volto durante una corrida

Per la Spagna quella della corrida è una tradizione dura a morire. Uno spettacolo alquanto discutibile che vede fronteggiarsi un uomo e un toro all’interno di un’arena, con un pubblico sempre molto numeroso e accanito.

Lo scorso venerdi durante una corrida a Saragozza, in Spagna, il torero Juan Jose Padilla è stato infilzato dal toro davanti a migliaia di spettatori attoniti. Un  incidente che gli è quasi costato la vita. Il torero è salvo per miracolo, ma ha riportato ferite molto gravi sul corpo. Le televisioni spagnole hanno trasmesso le immagini dell’incidente e da una prima ricostruzione sembrerebbe che il torero spagnolo sia inciampato dopo aver infilzato il toro, cadendo al suolo.

L’animale avrebbe approfittato della distrazione del torero per caricarlo, affondando le corna sul volto dell’uomo. Gli spettatori hanno assistito inermi allo spettacolo ed hanno potuto vedere il corno sinistro del toro entrare nella guancia di Padilla, fracassargli la mandibola, e fuoriuscire dal bulbo oculare. Subito dopo il colpo, il torero ha inziato a gridare ai soccorritori tutta la sua disperazione perchè non riusciva a vedere più nulla.

Subito dopo l’accaduto, Padilla è riuscito a mettersi in salvo ed è stato immediatamente soccorso dai compagni che si trovavano ai bordi dell’arena. Portato al più vicino ospedale, ha subìto traumi consistenti alla faccia tanto che i medici hanno dovuto praticare un intervento chirurgico di circa 5 ore per la ricostruzione del volto. Il trauma avrebbe provocato gravi danni all’orecchio sinistro e alla vista. Durante l’intervento sono state utilizzate piastre di titanio per la ricostruzione delle ossa facciali e del bulbo oculare.

Ricerca personalizzata