Toro Rosso cambia entrambi i piloti: via libera a Ricciardo e Vergne

    Con molta lentezza, la formazione piloti di un’ altra scuderia di F1 è stata annunciata: si tratta della Toro Rosso che ha deciso praticamente di lasciare a casa gli attuali piloti Sebastian Buemi e Jaime Alguersuari. Al loro posto ci saranno due altri giovani esordienti: si tratta di Daniel Ricciardo e Jean-Eric Vergne.

    Una decisione che potrebbe far discutere ma a quanto pare tutto parte dalla Red Bull che ha deciso di dare la possibilità a due giovani piloti di fare esperienza nella prossima stagione, in vista di un prossimo addio alla competizione da parte di Mark Webber che, comunque, nonostante i suoi 35 anni di età ha dichiarato di non avere alcuna intenzione di ritirarsi.

    Per la Toro Rosso questa decisione è del tutto nuova: è la prima volta che il team rinnova completamente il parco piloti e, secondo Franz Tost, è stata presa la decisione giusta perché entrambi i piloti hanno dimostrato di essere abili. Ricciardo ha già corso in questa stagione appena conclusasi mentre Vergne ha effettuato dei test alla fine della stagione e ha dimostrato di avere notevoli ambizioni per il prossimo futuro.

    La decisione di lasciare a casa Buemi ed Alguersuari nonostante una buona stagione da parte di entrambi i piloti può far discutere, ma come ha ribadito Franza Tost, la Toro Rosso arriva in F1 con il chiaro obiettivo di lanciare giovani piloti che fanno parte del programma Red Bull Junior Driver.

    Ricciardo ha gareggiato in questo 2011 in HRT dove ha battuto il suo compagno di squadra Tonio Liuzzi e quindi ha meritato il passaggio in una squadra più competitiva. Vergne ha impressionato nei test ad Abu Dhabi. Vedremo chi se la caverà meglio tra i due!

    Ricerca personalizzata