Torta Pasqualina

    La torta pasqualina, è una torta salata.
    INGREDIENTI:

    Per 6 persone
    Per la pasta:
    200 g di farina
    1 cucchiaiata di olio
    sale
    Per il ripieno:
    2 mazzi di bietole
    200 g di ricotta
    2 cucchiai di farina
    1/2 bicchiere di panna
    2 cucchiai di formaggio grattuggiato
    maggiorana
    olio
    2 o 3 uova
    burro
    sale
    pepe

    PREPARAZIONE:

    Impastate la farina con un pò d’acqua, sale e una cucchiaiata di olio. L’impasto deve riuscire molto soffice, dividetelo in quattro pezzi, copriteli con uno strofinaccio umido, lasciateli riposare dieci minuti. Il ripieno: lessate le foglie delle bietole, tagliate a striscioline, sgocciolatele. In mancanza di bietole, spinaci. Passate dal passino la ricotta, mescolatela con la panna, la farina e una presina di sale. Unite questo miscuglio alle bietole, insaporite col formaggio grattuggiato, profumate con un pò di maggiorana tritata, regolate il sale. Tornate alla pasta e tritate le due sfoglie sottilissime. Foderate con una sfoglia, fondo e bordo, una tortiera unta di olio, ungete d’olio anche la superficie della sfoglia, sempre sottilissima, non unta. Sopra la pasta mettete il composto bietole-ricotta; formate tante buchettine quante sono le uova e rompetele dentro, cospargetele con un pò di formaggio grattuggiato, pochissimo sale e pepe, distribuite qualche pezzetto di burro. Tirate, sempre più possibile sottili, altre due sfoglie. Appoggiate la prima sopra il ripieno, ungetela d’olio, sovrapponete l’altra sfoglia soffiando fra i due strati per tentrli staccati. Infine con la pasta che sopravvanza formate attorno un cordone. Ungete la superficie con un pò di olio, punzecchiatela. Cuocete nel forno scaldato a calore moderato per un’ora. Una specialità genovese. Buona sia clada sia fredda.

    Ricerca personalizzata