Trip For Dog: la community per cani e padroni in viaggio

Spesso quando si viaggia per lavoro o si parte per le vacanze, i proprietari di cani sono costretti a lasciare i loro cuccioli a casa o, peggio ancora, decidono di abbandonarli su cigli di strade e autostrade, mettendo a rischio non solo la vita del cane ma anche quella di altri esseri umani.

Marco Fabris ha però trovato una soluzione a questi problemi: si chiama Trip For Dog ed è un portale turistico italiano dedicato alla segnalazione e alla valutazione di luoghi pubblici e strutture apposite attrezzate per ospitare i nostri amici a quattro zampe.

L’idea di Fabris, creativo e art director digital del progetto, nasce a seguito di un suo viaggio da Milano all’Andalusia in compagnia della sua cagnolina Mela. Viste le tante difficoltà incontrate non solo per trovare un posto dove poter dormire e mangiare senza doversi separare dalla sua compagna di viaggio, ma anche nell’individuare le aree apposite dove Mela potesse fare i bisogni o relazionarsi con altri cani, Fabris ha avuto la geniale idea di creare un sistema geolocalizzato dove altri proprietari di cani come lui potessero condividere le loro esperienze. Per accedere a questo portale basta iscriversi gratuitamente alla community e inserire la zona o la struttura abilitata al ricevimento dei cani, con la possibilità poi di darne anche una valutazione.

Volendo stilare una classifica dei paesi più dog-friendly in Europa, la nazione che vanta il miglior sistema di accoglienza per gli amici a quattro zampe è la Francia seguita dalla Germania e dall’Inghilterra. L’Italia si posiziona invece a metà, mentre in ultima posizione Fabris ha collocato la Spagna e il Portogallo, con l’eccezione dell’isola di Saragozza e della città di Barcellona, che, dall’estate prossima, consentirà anche ai cani di poter salire sulla metropolitana(cosa finora vietata sia in Spagna che in Portogallo).

Trip For Dog consentirà dunque di tracciare una mappatura completa di molte strutture adibite al ricevimento dei cani in Europa, garantendo ai proprietari la possibilità di viaggiare anche con il proprio amico a quattro zampe.

Ricerca personalizzata