Ucraina: colpita da un proiettile twitta “muoio”

“Muoio”. É il drammatico tweet postato da un’infermiera ucraina di appena 21 anni, Olesya Zhukovskaya in piazza per protestare contro il governo di Kiev. Di lei si sa solo che e’ stata colpita al collo, come dimostra una foto che la ritrae mentre tiene una mano sulla ferita e nell’altra stringe il telefonino, mentre viene soccorsa e la sua giacca bianca si ricopre di sangue. Il messaggio ha fatto il giro della rete, ritwittato oltre 1.900 volte e ripreso dai media internazionali. E così la foto.

Centinaia di messaggi hanno seguito quello di Olesya, qualcuno su Facebook ha scritto che è viva, attaccata ad un respiratore, mentre altri hanno confermato che la ragazza è morta, poco dopo il suo tweet.

Ricerca personalizzata