Ultime sull’Inter: convocato Milito, Alvarez torna dalla squalifica

Dopo il big match di ieri sera tra Juventus e Roma, la partita che sicuramente suscita maggior attenzione in questo “insolito” lunedì di campionato é il confronto tra Lazio ed Inter, posticipo delle 18.30.

I nerazzurri arrivano galvanizzati dopo la vittoria nel derby firmata nel finale dal gol di tacco di Palacio, per il quale si sta già pensando ad un rinnovo con opzione fino al 2017, ma Mazzarri non si fida dell’avversario che di recente ha vissuto il tormentato cambio di guida tecnica con protagonisti l’uscente Petkovic ed il rientrante Reja. Per il mister toscano il problema principale sarà proprio abbattere l’entusiasmo portato dal nuovo allenatore e pertanto in conferenza stampa ha dichiarato: “Un allenatore come Reja può solo aver ricompattato l’ambiente, tutti lo conoscono e lo stimano. Per i valori tecnici che ha la Lazio questa è una partita difficile, sarà un test importante ed il cambio in panchina per noi non é stato un vantaggio“.

Mazzarri chiede quindi concentrazione ai suoi per poter avere la meglio su un avversario in crisi di risultati, ma propenso già da stasera a modificare la propria espressione di gioco ed invertire il trend negativo. Per vincere, il tecnico nerazzurro, si affiderà alla stessa formazione reduce dalla vittoria sul Milan inserendo qualche modifica: Taider si é fermato recentemente per un problema all’adduttore e dovrà stare fuori per circa 10 giorni, probabilmente verrà sostituito da Kuzmanovic che dovrebbe vincere il ballottaggio con Zanetti e Kovacic. Tornerà Ricky Alvarez, che ha scontato la squalifica, e sarà presente anche Diego Milito che partirà dalla panchina, e di cui Mazzarri ha detto: “In questi giorni l’ho visto abbastanza bene. Deve ritrovare, però, il ritmo partita. Sono contento di averlo recuperato, lui é un vero rinforzo e per noi é importante.
In difesa probabile il rientro di Ranocchia che sostituirà lo squalificato Campagnaro, nonostante sia stato provato anche Samuel come soluzione alternativa. Convocato Icardi, seppur vittima di un attacco influenzale.

Questa la probabile formazione: Handanovic, Ranocchia, Rolando, Juan Jesus, Jonathan, Alvarez, Cambiasso, Kuzmanovic, Nagatomo, Guarin, Palacio.

Intanto il mister di San Vincenzo fa i conti con la sessione invernale di mercato, considerandola una distrazione per i calciatori. Sessione che presto potrebbe portare l’Inter ad acquistare D’Ambrosio dal Torino, non convocato per la partita odierna dal tecnico granata Ventura.

Ricerca personalizzata