Un nuovo album per mamma Fergie, la diva dei Black Eyed Peas

Fergalicious, tratto da The Dutchess è stato un tormentone: era il primo singolo che vedeva la frontgirl dei Black Eyed Peas come solista. Andando contro ogni aspettativa, proprio quest’album ha lasciato perplessi i critici musicali che l’avevano già definito come un fenomeno che non avrebbe mai raggiunto un successo, ma in realtà la sexy biondona ha scalato le classifiche con tutti i suoi singoli, diventando di fatto una nuova icona hip hop. Sarà stato proprio questo a spingere Stacy Ann Ferguson, detta Fergie, a ridisegnare la sua carriera con un nuovo album da solista, che uscirà poco prima del nuovo lavoro con la band che l’ha resa famosa.

L’ultima volta che abbiamo ascoltato la cantante è stato nella colonna sonora del film uscito lo scorso anno, Il grande Gatsby del 2013, A Little Party Never Killed Nobody (All We Got), dove ha ottenuto un ottimo riscontro dal pubblico.

L’energia per un nuovo inizio le è stata data dalla maternità: Josh Duhamel, attore americano a cui la cantante è legata sentimentalmente dal 2007, l’ha resa madre di Axl Jack nell’agosto dello scorso anno. Ed è proprio la maternità che le ha dato modo e tempo di riflettere quanto possa essere prorompente un evento così grande, convincendola a tornare con nuova grinta nella grotta creativa dove l’artista è solita chiudersi prima di un nuovo album.
I dettagli sono sconosciuti: ciò che si dà per certa è la partecipazione di Will.I.Am nella produzione, già punta di diamante dello starsystem musicale degli ultimi decenni, grazie a brani ritmati come That Power, interpretata con l’enfant prodige Justin Bieber.

La data di uscita non è ancora nota, anche se sembra molto probabile l’arrivo del nuovo lavoro qualche mese prima dell’uscita dell’album dei Black Eyed Peas.

Ricerca personalizzata