Un viaggio nei meandri sconosciuti della Terra

Viaggiare è un po’ come evadere da una realtà che a volte non calza come dovrebbe. Stringe un po’ e spinge verso la ricerca di nuove mete. Eppure si finisce sempre nelle stesse grandi città, visitando alcune delle attrazioni turistiche fin troppo comuni, benché sempre meravigliose. Il Vaticano a Roma, la Tour Eiffel a Parigi o la Westminster Abbey di Londra, sono luoghi in cui il mondo confluisce, in cui le culture si mescolano. E se si stravolgessero le consuetudini, se si cambiasse meta andando alla ricerca di luoghi fuori dal comune?

Ci sono posti nel mondo in cui è possibile rimanere senza fiato, perché ogni angolo rappresenta una nuova scoperta. Le differenze non vanno scomparendo, poiché le forme mutano di continuo. Luoghi nascosti tra mari e deserti, spesso conosciuti solo dai pochi abitanti. Luoghi in cui l’uomo riscopre la capacità di apprezzare una natura ancora incontaminata.

È ciò che succede nella terra di Jericoacoara, sulla costa orientale del Brasile, dove le dune di sabbia di un deserto bianco incontrano la natura tropicale e le acque cristalline. Si dice che lì il tempo scompaia e si raggiunga uno stato mistico, in cui tutto ciò che conta sono gli attimi di tranquillità immersi in una natura meravigliosa.

Haiku Stairs alle Hawaii è chiamato anche Stairway to Heaven e il perché è facilmente intuibile. Si tratta di 4000 scale mozzafiato che sembrano salire verso il cielo perdendosi nella nebbia. L’accesso al pubblico è vietato, tuttavia coloro che conoscono questo luogo nascosto da una natura selvaggia, si armano di coraggio per raggiungere con cautela la cima e godere di un bel paesaggio.

Le isole Lofoten in Norvegia sono un incredibile spettacolo per gli amanti della natura e la più grande barriera corallina al mondo in acque profonde. È il luogo ideale per godere di una tranquillità assoluta e di una vista mozzafiato, affittando le piccole case dei pescatori chiamate Rorbu. In inverno l’aurora boreale e il sole di mezzanotte in estate creano un’atmosfera onirica.

L’area attorno ai celebri 12 Apostoli, i maestosi pilastri di pietra calcare alti 15 metri, che si innalzano dall’Oceano Australe, è un luogo meraviglioso di cui pochi hanno sentito parlare.

Negli Stati Uniti un gruppo di 22 isole, le Apostle Islands, costituiscono un habitat naturale unico al mondo. Le caratteristiche grotte possono essere esplorate durante il periodo estivo solo con il kayak, a causa delle ristrette dimensioni interne. Anche in inverno i turisti non si lasciano intimorire dalle rigide temperature e si avventurano tra le cascate congelate e le cavità delle grotte ghiacciate.

In Nuova Zelanda esiste un luogo in cui si ha la sensazione di poggiare i piedi su un altro pianeta. Si chiama Rotorua ed è una terra nota per l’intensa attività geotermica, che la rende così particolare agli occhi dei turisti.

Esiste un posto nel continente americano avvolto – fino a poco tempo fa – nel mistero di bizzarri fenomeni naturali. Si chiama Magnetic Valley e si trova in Canada. Gli abitanti dicono che se si ferma una macchina sulla collina, posizionandola nel punto indicato, questa si muove da sola. Un’illusione ottica, ma abbastanza per rendere questo luogo uno dei più interessanti, perché sottoposto anche a numerosi studi di natura scientifica.

La miniera di sale di Turda, formatasi 14 milioni di anni fa, è situata in Transilvania (Romania) ed è considerata un paradiso sotterraneo. È impressionante scendere al suo interno e vedere non solo le dimensioni enormi, ma anche le stalattiti di sale pietrificato e i laghi sotterranei.

Il lago Pangong in India è uno dei luoghi più spettacolari dal punto di vista paesaggistico. Un ambiente tranquillo, in cui ritrovare la pace dei sensi. L’acqua cristallina è così chiara da permettere di vedere con facilità il fondo del lago. È possibile visitarlo però solo tre mesi all’anno.

Ammirare i ghiacciai dello Svalbard, un arcipelago situato tra la Norvegia e il Polo Nord è un’esperienza non molto comune. Le baleniere e i villaggi di pescatori sono diventati le principali mete turistiche per coloro che desiderano vedere orsi polari, renne o mammiferi marini. La natura si mostra nella sua grandezza e rigidità, soprattutto per quanto riguarda le temperature.

[Credits Foto: Quora]

Ricerca personalizzata