Una notte al museo 3: arriva Ben Kingsley

Una notte al museo, giunto al suo terzo capitolo, vedrà stavolta il guardiano notturno Larry Daley, interpretato da un eccezionale e poliedrico Ben Stiller, affrontare un faraone egiziano. Ma questa non è l’unica novità, difatti dopo New York nel Museo di storia naturale e dopo Washington allo Smithsonian, la saga emigra a Londra, e precisamente all’interno del British Museum. Anche qui, così tanto lontano da casa, lo raggiungerà la famosa tavoletta magica che, una volta calato il sole, animerà tutti i personaggi del museo londinese.

Ad interpretare il faraone egiziano sarà il colossale Ben Kingsley, così come hanno tenuto a confermare il regista del film Shaw Levy e la Fox, a cui è stata affidata la produzione.

E le sorprese non finiscono qui. A quanto pare, a detta dello scrittore della sceneggiatura Robert Ben Garant, questo potrebbe non essere l’ultimo capitolo “non lo possiamo davvero dire ma hanno fatto Jurassic Park 4, hanno fatto Terminator 4. Vedremo cosa accadrà” questo ha voluto precisare. Il tutto dipenderà dal successo di questo terzo capitolo. Successo che, di certo, non tarderà ad arrivare.

Oltre a Ben Kingsley nei panni del faraone egiziano, tra i nuovi personaggi ci sarà il Lancelot interpretato da Dan Stevens ed una nuova guardia con il volto di Rebel Wilson. Del vecchio cast riconfermati Robin Williams (Teddy Roosevelt), Owen Wilson (Jedediah Smith), Steve Coogan (Ottavio) e Ricky Gervais (il dottor McPhee, vecchio capo di Larry/Ben Stiller).

Da indiscrezioni si sa che non è stata girata ancora alcuna scena, le quali saranno tra Londra e Vancouver, mentre lo script è stato già realizzato ed il set è quasi pronto. L’uscita è prevista per il prossimo Natale.

Ricerca personalizzata