Una sirenetta dark per la regista Shana Feste

    Nel periodo in cui ad Hollywood spopolano le fiabe, molti stanno ancora aspettando la versione “british” de “La Sirenetta” promessa da Joe Wright, ma che lo stesso regista ha posticipato il progetto a quando questo fervore nei confronti delle favole pian piano svanirà. Chi invece non può attendere di riportare sullo schermo la sirena più amata della letteratura, soprattutto dopo i fasti del noto adattamento a cartoni animati firmato Disney, è la Sony, che si è decisa a realizzare una trasposizione cinematografica del romanzo “Mermaid: A Twist on The Classic Tale” di Carolyn Tate, rivisitazione in chiave dark del celebre racconto di Hans Christian Andersen.

    Un uomo viene salvato dal mare grazie all’intervento di una sirena. Christopher così incontra Margrethe, principessa tenuta al sicuro in un convento mentre il padre sta guidando una guerra contro il reame avversario. I due si innamoreranno e Margrathe crederà di aver trovato la situazione per terminare il conflitto: il matrimonio tra i due.

    Recatasi prima alla corte del padre, quando tornerà dal suo amato principe lo troverà incantato da una splendida donna, Lenia, la sirena che lo ha salvato e che da quel momento si è perdutamente innamorata di Christopher.

    E’ questa la trama della prossima pellicola che sarà scritta e diretta da Shana Feste, regista del dramma musicale con Gwyneth Paltrow intitolato “Country Strong“, in uscita nelle nostre sale il prossimo 10 giugno.

    Ad affiancare la Sony Pictures ci sarà la Material Pictures di Tobey Maguire e la produttrice Jenno Topping. Notizie sulla produzione non sono ancora disponibili, visto anche che il romanzo è uscito nelle librerie da appena un paio di mesi.

    Ricerca personalizzata