Un'adolescenza difficile

Un ragazzo su tre, oggi, è soggetto a depressione e alla mancata autostima di cui un  adolescente ha bisogno. I sintomi della depressione adolescenziale sono simili a quelli degli adulti, difficoltà nel riposare, allontanamento dalla società, tali fattori a volte sfociano in un unica soluzione, il suicidio. Infatti, molti ragazzi, nella maggioranza dei casi, sentono l’assenza di  un appoggio morale da parte dei genitori e degli amici, credono che  l’unica soluzione a questo isolamento dalla società è solo la morte. Per evitare ciò, gli psicologi consigliano ai genitori di avere un rapporto amichevole, confidenziale e  aperto al dialogo con i propri figli. Cercando di far capire loro che  la vita è il dono più bello che ci possa esistere e che va vissuto al massimo in ogni istante, prendendola come viene; con i suoi momenti belli, ma anche brutti. C’è chi crede che la soluzione al problema della depressione sia l’assunzione di farmaci antidepressivi, alcuni specialisti li consigliano, altri evitano perché la ripresa mentale del soggetto deve avvenire in modo sano ed omogeneo. Un aiuto davvero enorme lo possono dare  gli  amici, poiché a volte si confidano i segreti, le angosce, le paure e le speranze di più all’amico e non ai genitori. Ovviamente bisogna anche sapere scegliere un amico giusto e sincero.

Ricerca personalizzata