Ci sono sere in cui fa troppo caldo per stare in casa, troppo freddo per uscire, si è troppo pigri per una passeggiata, stanchi per il cinema o troppo a dieta per la cenetta romantica. E proprio mentre si cerca di sondare e interpretare tutte queste sensazioni, ecco la fastidiosa domanda della dolce metà: “Amore che facciamo stasera?”. A questo punto i pochi neuroni che si stavano adoperando nella ricerca disperata di un’idea, si arrendono e sventolano bandiera bianca.

E nonostante “amor vincit omnia”, spesso lo stress delle giornate frenetiche, gli orari a incastro tra i di lei e i di lui impegni, la stagione del letargo o semplicemente la routine, diventano il principio di una frattura all’interno dei rapporti di coppia.

Secondo gli statunitensi, genitori dell’invenzione, per evitare le ripercussioni del quotidiano sulle relazioni, basterebbe una scatola. Non una qualunque, ovviamente. Una scatola bianca, con una grossa coccarda blu e un nome, Unbox Love.

Che tutti i maschietti prendano nota, questo espediente risparmierà pessime figure e premierà con la calma piatta della partner. La scatola, infatti, contiene idee e strumenti per dare vita a serate romantiche e originali. “Allow couples to learn about each other, experience something new together, and make memories that will last”, promettono gli ideatori, che non hanno ancora svelato il contenuto del primo Unbox Love.

Sottoscrivendo una sorta di abbonamento mensile, si avrà diritto alla scatola, il cui valore sembra aggirarsi attorno all’equivalente di una cenetta a lume di candela per due.

Sorpresa, amore e gioco: questi gli ingredienti principali dell’idea americana. Se poi, oltre alla scatola, si presenta anche il partner, la fortuna diventa il quarto ingrediente.