Università italiane: l’Unione europea sblocca più di 740 milioni di euro

università

Dall’Unione europea sono arrivati più di 740 milioni di euro a favore delle Università italiane, o meglio, dei loro programmi di ricerca e innovazione. A dispetto di quanto affermato dal ministro Bussetti, che si era lamentato del fatto che l’Ue non erogasse soldi a sufficienza per il sistema di istruzione italiano, un’analisi dell’Aster, società della Regione Emilia Romagna che si occupa di innovazione e ricerca industriale, ha rivelato come invece Bruxelles abbia dato parecchi soldi al nostro Paese.

In pratica, il 30% circa del programma Horizon 2020, che nel complesso vale 2,5 miliardi, è stato destinato proprio all’Italia. Questo programma è stato istituito proprio con l’obiettivo di finanziare i piani di ricerca e sviluppo di imprese e organizzazioni di ricerca, ma anche di soggetti pubblici italiani. E nel nostro caso sono 77 le università che sono riuscite a rientrarvi.

La fetta più grossa della torta è stata destinata alla Lombardia, con 14 università che hanno partecipato al programma Horizon 2020 ricevendo la bellezza di oltre 200 milioni di euro. La Regione Lazio è seconda con i suoi 10 atenei e 84 milioni di finanziamenti, mentre a seguire troviamo Veneto, Toscana ed Emilia Romagna con rispettivamente 78,9 milioni, 74,9 milioni e 72,2 milioni.

Se si analizzasse il contributo medio per ciascun ateneo, sarebbe il Veneto a svettare su tutte le altre Regioni: in Veneto, infatti, il contributo medio per ateneo è di 19,7 milioni di euro. Seguono Emilia Romagna con 18,1 milioni e Piemonte con 17,6 milioni.

Considerando i singoli atenei, invece, il Politecnico di Milano fa il fuori tutto con più di 90 milioni di euro incassati, così come rivelanti sono i contributi ricevuti dall’Università degli Studi di Bologna, con i suoi 50 milioni di euro, e La Sapienza di Roma, con 44 milioni di euro di finanziamenti. Fuori dal podio si piazzano a seguire il Politecnico di Torino (43,4 milioni) e l’Università di Padova (42,2 milioni). Per il Meridione, a primeggiare è il Parthenope di Napoli, i cui 47 progetti hanno permesso di attirare 19,7 milioni di euro.

Ricerca personalizzata