Vajazzling, un’idea per brillare sotto le lenzuola

Pensavamo tutti che si fosse raggiunto il culmine con i piercing inguinali, invece no, il cervello umano, soprattutto quello femminile, se ne inventa di tutti i colori. E proprio di tutti i colori può essere la nuova moda made in Brasil, piacevolmente accolta dalle star, prima tra tutte Jennifer Love Hewitt: il vajazzling.

Con un po’ di intuito, si svela il mistero di questo termine, che dà il nome a quello che è diventato un trattamento estetico a tutti gli effetti: dopo una depilazione accurata ed un trattamento idratante della zona pubica, si potranno applicare sul monte di Venere strass e perline, secondo la fantasia o l’immagine scelta.

Una proposta dal settore dell’estetica, che ha ricevuto consensi, soprattutto maschili, ma anche parecchi dissensi. Dall’“oltraggio” alla “perversione”, numerosi appelli alla morale sono stati invocati. Ma purtroppo nella riservatezza della “location” dove non batte la luce del sole, niente e nessuno può sindacare.

Il rischio di infezioni, trattandosi di parti intime, resta comunque importante, soprattutto nei casi in cui vengono usati kit fai da te, dal costo esiguo, per risparmiare un po’ di euro. Il costo di un trattamento eseguito da una professionista si aggira infatti attorno ai 250,00 euro.

Un investimento sfizioso, vista anche la durata del luccichio sul pube: solo cinque giorni di luce, fantasia ed attenzione, data la fragilità del capolavoro. Un’opera che prevede anche trattamenti pre-impianto, come il vajacial, una cura idratante che rivitalizza la zona intima esattamente come farebbe una maschera per il viso.

E allora per conquistare i nostri uomini in clima natalizio, via con gli alberelli e le stelle polari.

[Fonti: Libero Quotidiano]

Ricerca personalizzata