La vecchiaia è la nuova giovinezza. È questo il titolo del rapporto di Euromonitor Internazional del mese di Aprile secondo cui per via dell’aspettativa di vita sempre più lunga, il modo di pensare, di sentire e di vivere la vecchiaia sta notevolmente cambiando.

L’Italia insieme al Giappone e alla Germania è il paese in cui la percentuale di persone che superano i 60 anni è superiore alla media globale. Un traguardo raggiunto dopo anni di lenti ma progressivi cambiamenti che hanno infine portato ad un benessere psicofisico più diffuso e spesso motivato anche dalle varie celebrità che invecchiando con stile e mantenendosi attive anche in età avanzata hanno dimostrato come restare giovani più a lungo sia effettivamente possibile.

Una questione di scelte, dunque, così come di atteggiamento mentale positivo. Gli over 60 di oggi infatti non guardano più alla vecchiaia come ad un qualcosa da attendere passivamente e con rassegnazione. Loro puntano ad invecchiare bene e per farlo si alimentano in modo corretto, si informano, praticano attività sportiva e mantengono una mente costantemente attiva e, di conseguenza più aperta al cambiamento. Praticano yoga, si rilassano, cercano di vivere al meglio la loro età, modificando le proprie abitudini ed apportando più benefici possibili al loro stile di vita.

Un fenomeno che si ripercuote inevitabilmente sui sistemi di produzione e sulle aziende che a differenza di alcuni anni fa, si trovano sempre più a dover pensare a dei prodotti per la fascia di over 60 che, oltre ad essere in costante crescita, si fa sempre più esigente, pretendendo prodotti adatti al loro stile di vita. Ogni giorno, vengono quindi sperimentati nuovi modi di presentare le uscite dei nuovi prodotti, si punta a testimonial meno giovani e a parole che possano accordarsi con una fetta di pubblico fattasi improvvisamente importante ma non meno attenta.

Fonti: Immagine presa da footage.framepool.com