In vendita le collezioni di Elsa Schiaparelli

Spesso capita di dimenticare i grandi nomi che hanno reso celebre l’Italia nel mondo.
Elsa Schiaparelli, artista e stilista degli anni ’30, ha avuto il potere di influenzare la moda di quel dato periodo storico; età in pieno fermento creativo che vedeva protagonista francese anche una certa Coco Chanel.

Una donna, un punto di riferimento per lo stile e per il design che oggi rivive grazie alla sua collezione di opere artistiche e oggetti di inestimabile valore, che spaziava dal barocco all’arte contemporanea.
Oggi grazie all’opera di Philippe Garner, direttore internazionale “arte decorativa 20° secolo e il design”, è possibile osservare e acquistare gli oggetti della sua collezione.

La giovanissima stilista, mandata in esilio in un convento svizzero per via di una pubblicazione ritenuta troppo sensuale, ha da subito mostrato un carattere deciso e innovativo.
Inventrice del rosa shocking sarebbe riuscita ad avere un capitolo tutto per sé nel grande libro della storia della moda.

Influenzata dal dadaismo e dal surrealismo riuscì a dare un volto “nuovo” alla donna. L’emancipazione delle sue idee regalava al gentil sesso la speranza di una nuova realtà, anticonformista e sicuramente più libera dai vincoli imposti tipici di quell’era.

Uno dei pezzi più interessanti della sua collezione è sicuramente “meridienne en confident”, una fotografia d’epoca rappresentante la sua famiglia in occasione del battesimo di sua nipote, un vero e proprio documento storico che può divenire un grazioso pezzo d’arredamento.
La stima del valore all’asta è di circa € 600 – € 800 ( £ 500 – £ 665 ) come partenza.

Altri pezzi che saranno venduti sono la lampada Giacometti, conosciuto come uno degli scultori più importanti del secolo scorso. Un pezzo raro, esempio tangibile di funzionalità ed eleganza.
Fra i pezzi più insoliti che si possono annoverare all’interno della collezione Schiaparelli si possono ammirare delle figure grottesche a grandezza naturale, intagliate a mano e il cavallo scuro, un dipinto realizzato dalla stessa stilista.

Una collezione che affascina i collezionisti e che potrebbe essere locata, con estreme semplicità all’interno di una struttura museale.

La fortuna più grande è quella di chi potrà mostrare il pezzo acquisito all’interno delle propria casa agli ospiti che osserveranno curiosi il pregiato oggetto appartenuto alla Schiaparelli.

Ricerca personalizzata