Verdura di stagione: cosa acquistare a dicembre

Con l’inizio del mese di dicembre si aspetta ormai anche l’arrivo dell’inverno. Che verdura di stagione ci offre questo freddo mese?

Fortunatamente quello che troviamo nei banchi al mercato è ricco di vitamine e di sali minerali, utili al nostro organismo per affrontare il freddo. Possiamo portare in tavola: cardi, broccoli, cavolfiore, cicoria, barbabietola rossa, radicchio, finocchio, sedano, cime di rapa, ravanelli, fagioli, carote, patate e funghi.

La barbabietola rossa, originaria dell’Africa, è un ortaggio dalla radice carnosa, di colore rosso intenso e dalla buccia sottile e liscia. Molto ricca di vitamina A e di potassio, è anche una buona fonte di calcio, ferro, vitamina C e magnesio. Al momento dell’acquisto deve essere liscia, soda e di un colore rosso scuro, senza macchie e muffe. Meglio evitare di acquistare barbabietole troppo grosse in quanto potrebbero risultare fibrose.

In commercio si trovano anche barbabietole già pulite e sottovuoto, pronte ad essere consumate. La barbabietola fresca, con foglie e radice, si conserva bene fino 4 settimane se messa in frigo o in un luogo fresco e umido; può anche essere congelata ma si deve prima far bollire per 3-4 minuti.

La cima di rapa è originaria delle nostre regioni meridionali e fu poi esportata in America agli inizi del ‘900 e da lì in Canada e Australia. Le varietà più conosciute sono la maggiaiola di Sala Consilina, la cima natalina e la cima di Castrovillari. E’ molto ricca di proteine, calcio, fosforo e vitamina A, C e B2.

Al momento dell’acquisto, lo stelo deve essere sottile e sodo, con foglie non appassite e senza fiori. Se chiusa in un sacchetto per verdure (di quelli di plastica e bucherellati) e non ancora lavata, si conserva per una settimana ma è decisamente meglio consumarla fresca in quanto risulta molto più saporita. In cucina è ottima lessata e condita semplicemente con olio e limone o nella classica famosissima ricetta delle orecchiette con cima di rapa.

Ricerca personalizzata