Vince la leucemia a 8 anni, ma per lui niente scuola: alcuni compagni non sono vaccinati

scuola

A soli 8 anni è riuscito a vincere una battaglia incredibile: una grave forma di leucemia che lo ha tenuto ostaggio per anni. Peccato però che ora che era pronto a cominciare una vita per così dire normale, questo ragazzino ha dovuto subire un altro stop: per lui è stato impossibile iniziare la scuola come tutti gli altri bambini a causa del fatto che nella sua classe vi sono ragazzini non vaccinati, e che in quanto tali potrebbero compromettere la sua già precaria salute.

Questa storia arriva dal trevigiano, dove un bambino di 8 anni è stato sottoposto a un trapianto di midollo osseo (donato dalla sorellina di dieci anni) e ad una serie di chemioterapie. A sollevare il caso, tramite un post divenuto virale su Facebook, una dottoressa di Castelfranco Veneto che è venuta a conoscenza dei fatti grazie alle colleghe che si sono ritrovate a lavorare a stretto contatto col ragazzino.

“Sono stordita. Ho incontrato un’amica pediatra, eravamo in macchina assieme quando arrivò la notizia da Padova. Il bimbo con la febbre alta da sei giorni aveva un bruttissimo emocromo: si stava palesando la più terribile delle leucemie, il mostro che a noi medici mette i brividi. Si tratta della lucemia mieloide acuta. La mia collega si mise a piangere perché non sapeva se il bimbo ce l’avrebbe mai fatta, e oggi che lui ha otto anni ho voluto sapere come stava. “Bene”, mi ha risposto la collega con un sorriso. “E’ stata dura ma ora grazie al trapianto di midollo sta meglio. Ma c’è un problema, perché non possiamo mandarlo a scuola in quanto ci sono cinque bimbi non vaccinati nella sua classe, e nell’altra ce ne sono tre”, mi ha raccontato”.

Questa storia ha scioccato e fatto arrabbiare molti, perché conferma ancora una volta come il sentimento no-vax che nel nostro Paese è sempre più diffuso, alla fine danneggi i più deboli, coloro i quali la possibilità di scelta sui vaccini non ce l’hanno. Quelli che, per un compagno di classe non vaccinato, rischiano seriamente la vita.

Ricerca personalizzata