The Voice 2 riparte: Federico Russo la scommessa più grande

Cambio al timone per il talent canoro di Rai Due “The Voice”, alla sua seconda edizione; dopo la scommessa persa con la conduzione di Fabio Troiano, a presentare la nuova edizione sarà con estrema probabilità Federico Russo; fattosi le ossa a MTV, come il suo compagno più che testato con successo a “X Factor” Alessandro Cattelan, lavora a Radio Deejay e a Quelli che il calcio: musica e dirette sono quindi il suo pane.

Molti a questo punto i cambiamenti per The Voice 2 che forse porteranno un miglioramento negli ascolti rispetto all’anno precedente; infatti dopo l’abbandono di Riccardo Cocciante, al suo posto J-Ax che porterà visibilità ad un genere molto in voga negli ultimi anni anche nei talent, il rap, e che ha spiegato molto chiaramente i motivi che lo hanno portato in televisione sulla sua pagina facebook. Confermati gli altri giudizi, Raffaella Carrà, Piero Pelù e con molta probabilità anche Noemi, malgrado l’impegno sanremese nello stesso periodo.

Tra le altre novità per il programma, alcuni cambiamenti nel regolamento; alle fasi già collaudate lo scorso anno delle Blind Audition e delle Battle, si aggiungono i Knockout per giungere ai Live solo in venti concorrenti, ovvero cinque per squadra. Sono previste quindi in totale quattordici puntate, di cui cinque Blind Audition, due Battle, due Knockout e cinque Live con probabilità il giovedì sera.

Ultimo cambiamento, almeno per ora, quello alla postazione web del programma: non più Carolina Di Domenico bensì Valentina Correani, presentatrice di molti eventi e programmi per MTV. Un grande mix per la nuova edizione di The Voice tra modernità e tradizione, tanti generi musicali e personaggi di primo piano del panorama discografico.

Ricerca personalizzata