Volley, A-1 maschile: Macerata vola, Trento e Piacenza inseguono

Macerata non si ferma più. La squadra guidata da Giuliani infila la sesta vittoria in altrettante partite e continua la sua marcia trionfale nella Serie A di volley. Stasera la vittima è Vibo Valentia, sconfitta con un secco 0-3 che dimostra il dominio della capolista che non ha nessuna intenzione di fermarsi. Per la squadra calabrese è la seconda sconfitta consecutiva.

Trento e Piacenza tuttavia tengono il passo vincendo entrambe. I campioni d’Italia passano sul parquet di Modena e conseguono la terza vittoria di fila che permette alla squadra di Birarelli e compagni di assestarsi a quattro punti dai battistrada. Per la squadra emiliana è la seconda sconfitta interna stagionale.

Piacenza viaggia a braccetto con Trento grazie alla vittoria ottenuta tra le mura amiche contro Cuneo. La squadra biancorossa si è imposta per 3-1. La squadra piemontese, dopo aver ceduto di schianto nei primi due set, è rientrata in partita nel terzo set perdendo il quarto parziale di sole due lunghezze non riuscendo così ad evitare la terza sconfitta di fila.

Vittoria esterna per Perugia che espugna Molfetta con un perentorio 0-3. Tutto facile per gli umbri in terra pugliese che riscattano così la sconfitta conseguita nel turno precedente contro Piacenza. Per la squadra di casa è la quarta sconfitta stagionale.

Grande partita tra Città di Castello e Ravenna con la vittoria dei padroni di casa dopo una battaglia di due ore e mezza dovuta alla rimonta della squadra ospite che ha recuperato lo svantaggio di due parziali cedendo però al tie-break vinto 20-18 dalla compagine di Radici.

Ricerca personalizzata