Walking stories: il cortometraggio griffato Ferragamo

“Walking stories” è ambientato nella romantica Firenze e diretto all’italiana da Luca Guadagnino.
La prima campagna di comunicazione pensata per il web dalla nota casa di moda italiana, fondata nel 1927 dall’omonimo stilista Salvatore Ferragamo.

Una storia d’amore contemporanea, ma con un pizzico di comicità che abbraccia alla perfezione lo scenario su cui è ambientato: Guadagnino in Walking stories punta tutto sui giovani e sul fascino intrigante che solo intrecci amorosi e le note di Danny Kaye riescono a donare.

Le avventure di “Walking stories” vedono protagonista Sara Campbelle, una giovane e affascinante ragazza che corre tra le strade di tre tra le città che segnano la vita di Ferragamo: Firenze, città natale dello stilista, Los Angeles, la città che ha battezzato Ferragamo “il calzolaio delle stelle” e a cui deve la sua fama internazionale, e Shanghai, come città simbolo del futuro più prossimo.

L’idea di un cortometraggio come campagna di comunicazione nasce da Michele Norsa, amministratore delegato dell’azienda Ferragamo, sostenendo l’importanza della tecnologia unita alla tradizione.

Comunicare in tutto il mondo attraverso lo stile di un visionario del mondo della moda: le eleganti linee di casa Ferragamo, unite a bizzarre creazioni spesso attribuite a veri e propri oggetti d’arte di altissimo design, sono oggi raccolte in una frizzante pellicola dal piacevole stile modern country.

“Walking stories” è stato lanciato da Ferragamo sul suo sito www.salvatoreferragamo.com martedì 8 ottobre, sarà suddiviso in otto episodi bisettimanali, con la rappresentazione dei filmati dietro le quinte.

[Credits Photo: www.spottedfashion.com]

Ricerca personalizzata