Warner Bros festeggia i suoi 90 anni a Roma

Correva l’anno 1923 quando Jack Warner insieme ai fratelli Albert, Harry e Sam, diedero vita al celebre studio che ha visto nascere film tra i maggiori colossal della storia del cinema. Tra questi possiamo ricordare “Casablanca”, “Superman”, “My Fair Lady”, sino ad arrivare alle grandi produzioni contemporanee come “Il Signore Degli Anelli” e la saga di “Harry Potter”.

La Warner Bros, già da qualche anno, ha iniziato a produrre e distribuire film italiani come ad esempio “La Migliore Offerta” e “La peggior settimana della mia vita” attraverso la sua filiale italiana Da loro parte quest’iniziativa, ossia quella di celebrare i 90 di vita dello studio attraverso la proiezione presso la Casa del Cinema di Roma, dei film che ne hanno fatto la storia.

La rassegna inizierà martedì 24 settembre alle 16, con la proiezione in lingua originale del primo grande successo della Warner Bros, “Casablanca” (1942), con protagonisti gli storici divi del cinema Humphrey Bogart e Ingrid Bergman. 90 anni di successi verranno festeggiati anche attraverso la proiezione dei contenuti speciali, vero punto di forza del prodotto Home Video, che da sempre si colloca sul mercato come una fruizione casalinga completa ed in Alta Definizione dei grandi film che hanno fatto sognare nel buio della sala cinematografica.

Ripercorriamo brevemente la storia della Warner Bros. Nel 1923 vengono acquistati dai fratelli Warner i primi studios importanti, situati a Burbank in California, che utilizzano il sistema audio vitaphone, che consisteva nel riprodurre una traccia audio sincronizzata con le immagini del film, un’innovazione che possiamo vedere nel loro primo lungometraggio “Don Giovanni e Lucrezia Borgia”. Ma già dalla loro seconda produzione, “Il Cantante”, del 1927, iniziano a perfezionare l’audio inserendo la prima sequenza sonora della storia del Cinema. La vera rivoluzione tecnologica arriva però l’anno seguente: il film “Lights of New York” fu il primo interamente parlato. I fratelli Warner si aspettavano un premio Oscar per questo contributo tecnico così importante per tutta la produzione cinematografica mondiale, ma così non fu.

A partire dagli anni Trenta la Warner Bros inizia a produrre una serie di fortunati cartoni animati, i Looney Tunes, che ottengono un successo planetario sino ad arrivare ai nostri giorni. Negli anni quaranta portano al cinema i primi film di successo con il sopracitato Casablanca, simbolo di un’ America con intenti conservatrici e propagandistici. Gli anni cinquanta e sessanta sono quelli dei “cult movies” “Gioventù Bruciata” con James Dean e il musical “My Fair Lady” (1964) con protagonista l’icona Audrey Hepburn. Gli anni settanta danno il via alle grandi saghe, per citarne qualcuna, “L’Esorcista” a partire da 1973 oppure gli ironici polizieschi, interpretati da un giovane Mel Gibson, come “Arma Letale”.

“Attraversare 90 anni di storia della Warner Bros significa intraprendere un appassionante viaggio in compagnia di grandi registi ed attori della cinematografia, americana e non solo: William Wyler, Elia Kazan, Clint Eastwood e Giuseppe Tornatore sono solo alcune delle punte di diamante di una produzione che ha forgiato il nostro immaginario collettivo, costruendo sequenze, personaggi e frasi che basta una nota musicale a far rivivere. La bellissima iniziativa organizzata da Casa del Cinema per celebrare i 90 anni della Major, ha quindi il merito di far “risuonare ancora” queste note indimenticabili.” Dice Barbara Salabè, Presidente della Warner Bros. Entertainment Italia le cui parole sono la sintesi di un passato, del presente, di una storia in continua evoluzione che accompagna il grande pubblico.

Ricerca personalizzata