Superbike 2012, Assen, in gara1 trionfa Guintoli, in gara2 gloria per Jonathan Rea

Assen è da sempre uno dei circuiti più spettacolari dell’intero mondiale Superbike, e come ogni anno anche in questo 2012 la gara sul circuito olandese ha saputo regalare emozioni fortissime.

In gara1 sotto una pioggia torrenziale, al termine di una gara spettacolare, a spuntarla è stato il francese del team Effenbert Liberty Racing, Sylvain Guintoli, che ha approfittato al meglio delle numerose cadute davanti a lui, tagliando il traguardo in prima posizione.

In seconda posizione una bella sorpresa per tutti, con il giovane Davide Giugliano, che transita sotto la bandiera a scacchi davanti al “primo pilota” del proprio team, e stiamo parlando niente di meno che, di Carlos Checa, terzo a fine gara.

Alle spalle di Checa troviamo il “corsaro” Max Biaggi, che partito dalle retrovie, si è saputo esaltare, portando a termine una gran rimonta, risalendo fino ad un passo dal podio.

In gara2 è stato invece il britannico Jonathan Rea ad imporsi sul resto del gruppo, andando a vincere davanti al vincitore di gara1 Sylvain Guintoli, ed al pilota Aprilia, Eugene Laverty.

Ottimo quarto posto per il nostro Marco Melandri, che riscatta così nella seconda manche l’opaca prestazione di gara1.
Giunge invece ottavo Max Biaggi, ancora una volta in rimonta, questa volta però lontano dalle posizioni che contano, ma che tuttavia al termine delle due gare si ritrova in testa alla classifica mondiale a quota 92 punti, con una sola lunghezza di vantaggio su lo spagnolo Carlos Checa a quota 91.

SBK 2012, ASSEN, ORDINE DI ARRIVO GARA1 :

01- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – 18’38.395
02- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 2.633
03- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 3.031
04- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 3.927
05- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 4.374
06- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 11.359
07- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 26.412
08- Niccolò Canepa – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 37.562
09- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 49.896
10- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1’08.847
11- Maxime Berger – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 1’11.760
12- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 1’13.988
13- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1’27.019
14- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – a 1 giro
15- Mark Aitchison – Grillini Progea Superbike Team – BMW S1000RR – a 2 giri

SBK 2012, ASSEN, ORDINE DI ARRIVO GARA2 :

01- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – 36’45.936
02- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 2.819
03- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 12.638
04- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 12.762
05- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 12.764
06- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 20.393
07- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 36.317
08- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 37.747
09- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 41.350
10- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 43.930
11- John Hopkins – Crescent FIXI Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 57.515
12- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1’32.593
13- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 1’33.576
14- Leon Camier – Crescent FIXI Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
15- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
16- Mark Aitchison – Grillini Progea Superbike Team – BMW S1000RR – a 1 giro
17- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – a 1 giro

 

Ricerca personalizzata