WSBK 2012, prima tappa a Phillip Island, vincono Biaggi e Checa

La prima manche del primo appuntamento stagionale, in scena sul circuito australiano di Phillip Island, celebra la vittoria di un italiano, e stiamo parlando di Max Biaggi.
Il pilota romano, partito secondo dalla griglia di partenza, rimane per gran parte della gara nelle prime posizioni, fino a quando, nel sesto giro, la caduta di Carlos Checa in quel momento primo, gli spiana la strada per la vittoria di Gara1.

Alle spalle del “corsaro” troviamo un altro italiano, Marco Melandri, che riesce, dopo una gran bella corsa, a piazzare la sua BMW davanti alla Ducati di Sylvain Guintoli, che chiude così Gara1 in terza posizione.

Per Carlos Checa inizio di mondiale tutto in salita, ma chi ha la stoffa del campione lo rivela sempre nei momenti più difficili.
E così, si giunge nel pomeriggio a Gara2, determinante per vallutare l’effettivo stato di forma del “toro”, costretto ad un  abbandono  prematuro  nella  prima manche.

Dopo una gara estremamente combattuta e ricca di momenti di grande adrenalina, a portare a casa la vittoria è stato proprio Carlos Checa, che riscatta così in parte la brutta caduta di Gara1, mettendo alla fine nel bottino di giornata 25 punti.

Ma il vero protagonista di questa seconda manche, è stato ancora una volta senza alcun dubbio, Max Biaggi, autore di una rimonta strepitosa, che lo ha portato, dall’ultima posizione del primo giro, in seguito ad un contatto con Tom Sykes, fino a chiudere la gara in seconda posizione.

La classifica generale, alla conclusione di questo primo appuntamento australiano ricco di emozioni vede al comando Biaggi con 45 punti, seguito da Marco Melandri 30 e Tom Sykes 29.

ORDINE DI ARRIVO GARA 1, PHILLIP ISLAND 2012:

01- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 20 giri in 34’13.963
02- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 7.104
03- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 7.378
04- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 12.189
05- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 16.424
06- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 20.200
07- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 20.223
08- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 24.108
09- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 28.072
10- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 34.232
11- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 34.450
12- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 35.648
13- Maxime Berger – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 36.392
14- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 41.500
15- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 42.086
16- Joshua Brookes – Crescent Fixi Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 42.605
17- Leon Camier – Crescent Fixi Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 43.366
18- Mark Aitchison – Grillini Progea Superbike Team – BMW S1000RR – + 45.225
19- David Johnson – Rossair AEP Racing – BMW S1000RR – + 1’08.782
20- Niccolò Canepa – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 1’10.440

 

ORDINE DI ARRIVO GARA 2, PHILLIP ISLAND 2012:

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 22 giri in 34’26.728
02- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 5.707
03- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 12.521
04- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 12.655
05- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 18.179
06- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 18.831
07- Maxime Berger – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 18.939
08- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 19.478
09- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 19.554
10- Niccolò Canepa – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 26.289
11- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 26.479
12- Leon Camier – Crescent Fixi Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 29.145
13- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 36.482
14- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 38.113
15- Joshua Brookes – Crescent Fixi Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 43.234
16- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 43.526
17- Raffaele De Rosa – Team Pro Ride Real Game – Honda CBR 1000RR – + 53.929

 

CLASSIFICA GENERALE, prime cinque posizioni:

1- Max Biaggi – Aprilia – 45
2- Marco Melandri – BMW – 30
3- Tom Sykes – Kawasaki – 29
4- Carlos Checa – Ducati – 25
5- Jonathan Rea – Honda – 22
6- Sylvain Guintoli – Ducati – 16

 

Ricerca personalizzata