Tony Bennett: la musica di oggi è già passato

85 anni sulle spalle ma ancora tanta carica da vendere nel mondo della musica: Tony Bennett, che è stato ospite della terza puntata del “Il più grande spettacolo dopo il week end” duettando insieme a Fiorello ha detto la sua opinione sui meccanismi della musica di oggi. Considerazione amare le sue, che non possono far riflettere sulla strada che la musica sta intraprendendo negli ultimi tempo.

La musica di oggi sembra già vecchiaha esordito il crooner in occasione delle intervista concesse prima delle prove dello spettacolo a cui ha partecipato e ha continuato concludendo: “Io sono cresciuto in un’epoca dove la qualità della musica era decisamente migliore. C’è un tipo di musica che vive per sempre: io ho sempre puntato sulla qualità ed è per questo che sono riuscito a sopravvivere”.

Parole sagge quanto vere quelle del cantante che è ritornato quest’anno con un nuovo album: una raccolta di duetti dal titolo “Duets II”, tra cui c’è anche il duetto con Amy Winehouse, ultimo brano inciso dalla cantante prima della prematura morte. Nonostante l’età Bennett ha dichiarato che si continuerà ad esibire fino a quando ne avrà la forza: ecco perchè le sue apparizioni in show televisivi e musicali sono spesso frequenti ed è attento alle realtà musicali del momento e agli artisti della scena musicale attuale. Ha duettato infatti con artisti come i  Red Hot Chili Peppers, Christina Aguilera, Lady Gaga e Michael Bublè e si è esibito in memorabili i duetti anche con mostri sacri del calibro di Barbra Streisand e Stevie Wonder.

Il crooner ha uno spiccato senso artistico anche nella pittura: ha ritratto infatti Lady Gaga che ha posato nuda per lui e per Vanity Fair americano, le cui foto saranno pubblicate in uno dei prossimi numeri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *