Year In Hashtag: il 2011 su Twitter!

Nei giorni passati, Google ha reso noto tramite alcuni servizi le ricerche principali effettuate sul popolare motore di ricerca in diversi paesi del mondo e più recentemente lo staff di Youtube ha pubblicato un video in cui sono visibili i 10 filmati più visti nell’arco di questi ultimi 12 mesi.

Oggi, invece, vogliamo parlare di Twitter, il social network più diffuso dopo Facebook ma che resta ancora oggi “il centro del mondo” per quanto riguarda l’informazione in tempo reale visto che i 140 caratteri riassumono in sintesi i pensieri di milioni di utenti.

Nel 2011 ci sono stati diversi eventi anche in Italia in cui si è vista l’utilità di Twitter. Ad esempio nei vari terremoti e in altre calamità naturali, la notizia è arrivata prima dai cittadini che hanno postato la notizia su Twitter e solo in un secondo momento è arrivata la notizia in TV (ancora oggi la fonte d’informazione preferita dagli italiani).

Diverse celebrità hanno fatto la comparsa su Twitter in questi ultimi dodici mesi. In Italia il caso più celebre è quello di Rosario Tindaro Fiorello (nome in codice @sarofiorello) che ha contribuito anche lui a raccontare questo 2011 con gli hashtag: #ilpiugrandespettacolodopoilweekend #salvalavitapischelli #beppebeppebeppe e altri.

Ma quali sono stati gli hashtag più popolari in questo 2011? Li potete trovare su Year in Hashtag. Non potevano mancare in questa raccolta la morte di Steve Jobs, di Osama Bin Laden e di Gheddafi. Ma non posiamo dimenticare tutte le rivoluzione scoppiate in Africa, il matrimonio di Kate e William e tanti altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *