Adrian Sutil: per lui un processo a fine mese

Adrian Sutil sta affrontando uno dei periodi più bui della sua carriera: il pilota tedesco è rimasto appiedato dalla sua ex scuderia Force India e attualmente non ha un posto per la prossima stagione. I sedili disponibili per il 2012 sono uno alla Williams e l’altro alla HRT ma ora una vicenda personale potrebbe compromettere qualsiasi operazione di mercato.

In occasione della trasferta in Cina avvenuta lo scorso aprile, in un locale notturno è scoppiata una rissa tra Adrian Sutil e Eric Lux, comproprietario del team Lotus e ora si aprirà un processo. Il pilota tedesco è accusato infatti, di aver volontariamente ferito il direttore Lux con un bicchiere e ora per lui si prospetta la possibilità di un anno di carcere, nel caso in cui dovesse perdere la causa.

Sutil ha dichiarato che l’incidente è avvenuto ma che si è trattato di una fatalità. Fatto sta che entro la fine del mese bisognerà arrivare a capo di questa vicenda, come sostiene anche il manager di Sutil, Manfred Zimmermann, il quale spera che la faccenda si chiarisca una volta per tutte.

Sicuramente sono giorni difficili per il pilota tedesco che quasi sicuramente non troverà accordi fino alla data del processo perché oggettivamente c’è il rischio di un anno di carcere. Il manager di Sutil però ha dichiarato che c’è l’obiettivo di essere in F1 anche nel 2012.

A questo punto viene da chiedersi se l’appiedamento di Sutil sia stato dovuto proprio a questo fatto, visto che la sua scorsa stagione alla Force India è stata molto soddisfacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *