Annunciate le nomination per i Brit Awards, Adele favorita

Sono state annunciate le nomination per i Brit Awards, i riconoscimenti che ogni anno vengono assegnati dai discografici inglesi ai migliori artisti del panorama musicale mondiale.

Quest’anno la competizione sembra particolarmente serrata nella categoria “Miglior album inglese dell’anno”, con Adele, i Coldplay, Ed Sheeran, Florence & The Machine e PJ Harvey in lizza per il premio. Se la Harvey potrebbe cogliere l’occasione per doppiare il Mercury Prize già vinto dal suo ultimo lavoro Let England Shake come miglior album inglese del 2011, questa ipotesi sembra piuttosto improbabile, anche alla luce dell’eccezionale successo del secondo album di Adele, 21, che ha venduto 17 milioni di copie in tutto il mondo.

La vittoria dovrebbe essere assicurata per la giovane cantante londinese anche nella categoria “Miglior artista femminile”, mentre ci sarà più competizione nella categoria “Miglior artista maschile”: qui l’ex chitarrista degli Oasis Noel Gallagher se la vedrà con James Morrison, Ed Sheeran e Professor Green, ma non è da escludere la vittoria dell’outsider James Blake, beniamino della critica con il suo sound che unisce soul e elettronica. Anche nella categoria “miglior singolo ingleseAdele sembra destinata al successo con la sua “Someone Like You”, ma non è da escludere che la giuria scelga la più orecchiabile e radiofonica “Price Tag”, proposta da Jessie J in collaborazione con il rapper B.o.B. Per decidere chi sarà il “Miglior gruppo inglese” invece la scelta sarà tra Chase & Status, Coldplay, Arctic Monkeys, Elbow e Kasabian.

Per quanto riguarda i premi assegnati agli artisti internazionali i favoriti sono invece Bruno Mars e David Guetta per la categoria maschile, Beyonce, Rihanna e Lady Gaga per quella femminile e Fleet Foxes, Foo Fighters e Maroon 5 per i gruppi.

Lo show, che andrà in scena il 21 febbraio alla O2 Arena di Londra potrà contare anche su alcune esibizioni dal vivo: tra quelle finora confermate il ritorno dei Blur e un’attesa performance live di Adele, dopo l’operazione alle corde vocali che l’ha tenuta lontana dai palchi nelle scorse settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *