Previsioni Euro/Dollaro 14 marzo: atteso il discorso di Bernanke

Il cambio euro/dollaro durante la giornata di ieri – martedì 13 marzo – è stato abbastanza movimentato, con picchi di volatilità nella mattinata, all’apertura della sessione americana e nel momento dell’annuncio del tasso d’interesse del FOMC (Federal Open Market Committee), ancora costante allo 0,25%.

La coppia di valute EUR/USD ha avuto un’escursione di prezzo di circa 140 punti, con un massimo di giornata registrato intorno alle 3.00 che ha sfiorato 1,32 (1,3192) ed un minimo attestato alle 14.00 circa a quota 1,3053. Una discesa lenta durata 11 ore, con un rimbalzo in 2 ore fino a 1,3124 per poi scendere velocemente durante l’annuncio del tasso fino al minimo di giornata registrato in precedenza. Il supporto più vicino è a 1,2975 (minimo del 16 febbraio) e 1,2930, mentre la resistenza a 1,3320, anche se il cambio potrebbe avere difficoltà a superare la soglia di 1,3210.

Le previsioni per la giornata di oggi – mercoledì 14 marzo – vedrebbero un andamento altrettanto volatile per il cambio EUR/USD. Il calendario economico della giornata è infatti abbastanza denso di notizie importanti, in grado di far muovere il prezzo della coppia di valute velocemente. Per quanto riguarda l’area Euro, i dati della giornata si concentrano tutti alle 11.00, orario in cui è previsto quindi uno dei picchi maggiori di volatilità. Gli indici che saranno rilasciati riguardano la variazione annuale dei prezzi dei beni e servizi acquistati, nelle due versioni con e senza i beni alimentari e la produzione industriale mensile.

I dati USA sono invece molti di più e partono dalle 12.00 con l’indice settimanale che misura le nuove domande di mutui. Alle 13.30 i dati rilasciati riguardano le partite correnti e l’indice mensile dei prezzi all’importazione. Molto atteso è il discorso del presidente della FED Ben Bernanke che parlerà alle 15.00. Alle 15.30 saranno mostrati i dati relativi alle scorte di petrolio greggio e gli inventari dei prodotti petroliferi. L’ultimo dato statunitense è alle 18.00 con l’asta delle obbligazioni a 30 anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here