Sagra del raviolo dolce: il 18 marzo a Casalfiumanese

Si avvicina sempre più la festività dedicata a San Giuseppe che viene celebrata ogni anno il 19 di marzo. In molte località si organizzano in onore del Santo feste, sagre e fiere.

A Casalfiumanese, piccolo paese della provincia di Bologna, si coltiva una tradizione legata alla festa che risale al lontano 1738. Inizialmente veniva organizzata la Fiera del bestiame ma, dal 1925, è stata associata la “Sagra del raviolo dolce”. Il Conte Alessandretti, il podestà del tempo, decise di coinvolgere tutta la popolazione – bambini compresi – nei festeggiamenti e lanciava loro dei ravioli dolci.

Questo dolce tipico è realizzato con ingredienti semplici come farina, uova, latte, lievito, zucchero e strutto per l’impasto e della gustosa marmellata per il ripieno. Una volta composto il raviolo viene rigorosamente rifinito e chiuso a mano, cotto al forno e guarnito con alchermes e zucchero.

Da diversi anni la fiera del bestiame è stata soppressa ma la Sagra del raviolo continua ed è giunta ormai alla sua 87esima edizione. Organizzata ogni anno durante la domenica più vicina al 19 marzo, per questo 2012 si celebrerà il prossimo 18 marzo. Durante i festeggiamenti verranno lanciati, dalla torre del castello e dalle torrette aggiunte appositamente per l’occasione, i ravioli dolci. Il lavoro svolto dagli organizzatori è davvero importante, ogni raviolo viene preparato minuziosamente e imbustato singolarmente negli appositi sacchetti di carta.

Tutta la festa è controllata dal “Conte Raviolone” che intratterrà personalmente il pubblico con spettacoli, carri allegorici e tante risate per allietare la giornata in attesa del famoso lancio dei ravioli.

La lunga tradizione legata a questa festa e il pittoresco paesaggio che farà da cornice attendono tutti i visitatori a braccia aperte per festeggiare insieme la festa del papà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here